Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Il nuovo trailer e le novità dal San Diego Comic-Con | MondoTV 24
Connettiti con noi

Serie TV

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Il nuovo trailer e le novità dal San Diego Comic-Con

Pubblicata

su

Oggi, San Diego si è trasformata nella Terra di Mezzo, mentre Prime Video presentava la sua attesissima ed epica serie di prossima uscita, Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, al pubblico estasiato della Hall H del San Diego Comic-Con. I creatori della serie e il cast si sono riuniti sul prestigioso palco della Hall H, emozionando 6.500 fan che hanno affollato la sala del centro congressi dopo aver trascorso la notte accampati per le strade di San Diego nella speranza di assistere allo storico evento. Il loro impegno per prendere parte al debutto della serie al Comic-Con è stato premiato con la presentazione di un trailer esclusivo e con l’anteprima di svariate scene della serie, oltre a molte altre sorprese esclusive riservate al solo pubblico della Hall H!

In un piacevole momento a sorpresa, è stato svelato il moderatore del panel, il presentatore di The Late Show, e grandissimo fan di Tolkien, Stephen Colbert. Colbert ha raggiunto sul palco gli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay, l’executive producer Lindsey Weber, e 21 membri del cast corale che hanno fatto di questo panel uno dei più grandi dedicati ad una sola serie nella storia del Comic-Con di San Diego.

Durante gli epici 90 minuti dell’evento, il cast e i creatori della serie hanno interagito per la prima volta con i fan dal vivo, parlando della loro passione per l’incredibile universo immaginario creato da J.R.R. Tolkien e di come sia stato gratificante il percorso per portare in vita la mitica Seconda Era dell’amatissimo autore letterario – dai nuovi personaggi della serie e da quelli più conosciuti, agli incredibili regni della Terra di Mezzo, tra cui l’isola di Númenor, mai stata vista prima sullo schermo.

Moltissime anteprime esclusive e sorprese sono state mostrate ai fan riuniti nella Hall H, tra cui un trailer inedito, appositamente realizzato per il San Diego Comic-Con, presentato dagli showrunner Payne & McKay. L’entusiasmante trailer si concentra sul ritorno, a lungo temuto, del male nella Terra di Mezzo offrendo un primo sguardo su alcuni dei personaggi da brivido contro i quali combatteranno gli eroi della serie.

In uno speciale momento – una prima volta per la Hall H – il compositore premiato agli Emmy® Bear McCreary, che ha firmato la colonna sonora dell’intera serie, è salito sul palco con un’orchestra di 25 elementi e un coro di 16 voci per regalare al pubblico un’esclusiva performance dal vivo di alcuni brani della colonna sonora sinora inedita.

Altri momenti clou del panel sono stati:

La proiezione esclusiva di cinque scene inedite della serie

Oltre 22 poster dei personaggi, che saranno disponibili per il download QUI

I membri del cast che hanno partecipato all’evento sono: Cynthia Addai-Robinson, Robert Aramayo, Owain Arthur, Maxim Baldry, Nazanin Boniadi, Morfydd Clark, Ismael Cruz Córdova, Charles Edwards, Trystan Gravelle, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Lloyd Owen, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Leon Wadham, Benjamin Walker, Daniel Weyman e Sara Zwangobani.

L’attesissima serie Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere sarà disponibile in esclusiva su Prime Video in oltre 240 Paesi e territori nel mondo in varie lingue a partire da venerdì 2 settembre, con nuovi episodi disponibili ogni settimana.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere 

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere di Prime Video porterà per la prima volta sugli schermi le eroiche leggende della mitica Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico si svolge migliaia di anni prima degli eventi narrati in Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, e porterà gli spettatori in un’era lontana in cui furono forgiati grandi poteri, regni ascesero alla gloria e caddero in rovina, improbabili eroi furono messi alla prova, la speranza appesa al più esile dei fili, e uno dei più grandi cattivi usciti dalla penna di Tolkien minacciò di far sprofondare tutto il mondo nell’oscurità. Partendo da un momento di relativa pace, la serie segue un gruppo di personaggi, alcuni già noti, altri nuovi, mentre si apprestano a fronteggiare il temuto ritorno del male nella Terra di Mezzo. Dalle più oscure profondità delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale elfica di Lindon, all’isola mozzafiato del regno di Númenor, fino ai luoghi più estremi sulla mappa, questi regni e personaggi costruiranno un’eredità che sopravvivrà ben oltre il loro tempo.

La serie è guidata dagli showrunner ed executive producer J.D. Payne & Patrick McKay. A loro si uniscono gli executive producer Lindsey Weber, Callum Greene, J.A. Bayona, Belén Atienza, Justin Doble, Jason Cahill, Gennifer Hutchison, Bruce Richmond e Sharon Tal Yguado, e i produttori Ron Ames e Christopher Newman. Wayne Che Yip è co-executive producer e regista con J.A. Bayona e Charlotte Brändström.

Il primo teaser trailer ha debuttato durante il LVI Super Bowl, diventando il trailer del Super Bowl più visto di sempre, con 257 milioni di visualizzazioni a 24 ore dal debutto.

 

Amici

Sangiovanni diventa attore, sarà in Vita da Carlo 2 la serie su Carlo Verdone, ecco cosa farà

Pubblicata

su

Sangiovanni

Dopo aver conquistato platee di ammiratori attraverso la sua musica, Sangiovanni debutterà in una serie TV di successo, Carlo Verdone lo ha voluto in un ruolo centrale nella seconda stagione di “Vita da Carlo”. Il cantautore interpreterà Verdone da giovane in quello che di fatto è un racconto autobiografico del regista. Nelle note di regia si legge che Sangiovanni ” sarà molto timido, fragile e indeciso. Non è infatti assolutamente convinto di voler fare quella parte. Lo stesso regista spaventato da questa indecisione vorrebbe che fosse qualcun altro ad interpretare se stesso da giovane. Il produttore del film ha però bisogno di portare i giovani al cinema per cui fa pressione su Carlo costringendolo ad accettare il ragazzo. Alla fine della serie però si convincerà che quella era la scelta giusta.”

Sangiovanni commentando questa nuova esperienza ha anche voluto dare una sua impressione su Carlo Verdone, ecco le sue parole :

Nonostante tutta la carriera. Nonostante tutto quello che ha vissuto e che ha fatto è ancora qui a mettersi in gioco anche in una veste diversa di attore

Il debutto in TV su Paramount+ nel 2023.

 

 

LEGGI ANCHE

Amici 22, Angelina Mango, l’invidia del web fa la guerra anche al talento, ecco cosa è successo

Continua A Leggere

Serie TV

Il Making of de Gli Anelli del Potere disponibile grazie alla funzione X-Ray

Pubblicata

su

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

La serie da record di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha annunciato che “Il Making of de Gli Anelli del Potere” – una serie di speciali con contenuti inediti dietro le quinte degli otto episodi della prima stagione – è ora disponibile in esclusiva su X-Ray, attraverso un’esperienza a tutto schermo che può essere attivata in qualsiasi momento guardando la serie. Gli spettatori possono accedere ai contenuti X-Ray anche tramite la sezione Contenuti Extra nella pagina principale della serie su Prime Video QUI.

I contenuti con il dietro le quinte di X-Ray invitano gli spettatori a scoprire da vicino la produzione della prima stagione, permettendo ai fan di scoprire come la serie abbia meticolosamente portato in vita in tutto il suo splendore la Terra di Mezzo creata da J.R.R. Tolkien. Le clip dedicate al “making of” – una per ciascuno degli otto episodi della prima stagione – permettono di entrare a fondo nella serie, con un accesso esclusivo a video del dietro le quinte, ma anche a interviste con il cast, gli showrunner, gli executive producer, i registi e il team produttivo.

“Il Making of de Gli Anelli del Potere” offre ai fan uno specialissimo sguardo sul dietro le quinte della creazione dei regni straordinari che compongono la Terra di Mezzo, tra cui Númenor e Khazad-dûm, entrambi mostrati per la prima volta sullo schermo al culmine del loro splendore, fornendo anche dettagli interessanti sul production design, scenografie, costumi, trucco, effetti visivi e speciali, stunt, duelli con le spade, scene equestri e molti altri aspetti del complessissimo lavoro necessario per ricreare questo mondo magnifico.

 

 

 

 

Continua A Leggere

Serie TV

I Cesaroni, Micol Olivieri, lo sfogo social, rinnega la serie che la ha resa famosa? Ecco cosa è successo

Pubblicata

su

Micol Olivieri

Per chi non la conoscesse, “I Cesaroni” è stata una serie televisiva amatissima andata in onda tra il 2007 e il 2014, parla di una famiglia allargata e dell’amore tra Marco ed Eva, due fratellastri interpretati da Matteo Branciamore e da Alessandra Mastronardi, che la serie ha contribuito a rendere famosa.

Esaurito il filone Marco ed Eva, nelle stagioni successive si è sviluppato quello relativo agli altri due fratellastri, Rudy e Alice, interpretati da Nicolò Centioni e Micol Olivieri, una coppia amatissima, forse ancor di più di quella per cui la serie è diventata famosa.

Celeberrima la scena d’amore tra Rudy e Alice nella vasca, iconica per gli amanti della serie, che di fatto non ha avuto una conclusione, Mediaset ha deciso di non realizzare la settima stagione dopo le ormai innumerevoli defezioni degli attori che la avevano resa celebre.

Micol Olivieri all’epoca era giovanissima, quando la serie è cominciata aveva quattordici anni, adesso è una splendida ventinovenne sposata da nove anni e con due figli, nonostante qualche gufo diceva che lei e il marito si sarebbero separati prestissimo.

Adesso Micol fa l’influencer e a quanto pare è un pò stanca di vedere sempre il suo volto accostato alla serie che la ha resa famosa.

E’ accaduto che rispondendo a qualche domanda sul suo profilo Instagram, ne ha trovata una che diceva “Pentole e bicchieri sono lì da ieri” che nelle intenzioni dell’utente che la ha postata voleva essere un omaggio alla sigla della serie, mai ci si sarebbe aspettati la reazione seccata della Olivieri che ha prontamente commentato :

Sai che questa è un delle cose che più detesto sentire? Mi dispiace, ma giuro, in tanti anni sai quante volte mi sono sentita chiamare pentole e bicchieri? Con tutto il rispetto, a me non ha mai fatto ridere. Se non denotare una certa superficialità e ineducazione. Ma “pentole e bicchieri” a chi?!

Una esternazione che ha colto in contropiede gli amanti della serie che hanno commentato :  “Ma era la sigla de I Cesaroni, non ti voleva dire niente di male.

E poi perché dovrebbero chiamarti pentole e bicchieri?“ Sono ancora oscuri i motivi per cui Micol abbia risposto in maniera così stizzita, tanto è che altri utenti hanno risposto con un’altra strofa della sigla, facendo notare alla Olivieri che “pentole e bicchieri” come citazione è la meno peggio : “Sarebbe stato molto peggio pizza e mortadella la strada é sempre quella“.

Nella giornata di ieri intanto c’è stata una reunion tra Matteo Branciamore e Nicolò Centioni, Marco e Rudy Cesaroni della serie, ma relativamente a un progetto diverso, chi ha sperato in un ritorno della serie cult anni 2000 sarà rimasto deluso.

 

LEGGI ANCHE

Amici 22, Niveo racconta la verità, è suo il bigliettino, ecco cosa è successo

 

 

 

 

 

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2022 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231