domenica, Giugno 16, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Terra Amara, il Fikret della serie presto in una fiction italiana

Lo hanno definito “il fenomeno turco”, Terra Amara acquistato da Berlusconi quasi come un riempitivo estivo al posto di Beautiful è diventato in poco tempo, la soap di punta del Biscione, capace di rinverdire i fasti delle soap americane anni ’80 e ’90. Nel pomeriggio della rete ammiraglia Mediaset le vicende di Züleyha e Yilmaz, catturano ogni pomeriggio quasi il 25% dei telespettatori presenti davanti al televisore a quell’ora, superando come gradimento la De Filippi e ponendosi come programma di traino per gli altri.

Un successo travolgente e inatteso che ha fatto diventare popolari gli interpreti della soap in Italia, ormai veri e propri beniamini del pubblico e settimanalmente ospiti di Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo. La popolarità dei personaggi ha spinto anche produzioni italiane a prenderli in considerazione, tanto che Andrea Di Carlo, famoso manager delle star che ha portato in Italia anche Can Yaman, ha fatto sapere che porterà nel nostro Paese, Furkan Palali, il Fikret della serie.

Cosa accadrà? Anche lui diventerà un protagonista delle fiction nostrane come Yaman? Su un post pubblicato su Instagram da Andrea Di Carlo, in cui è immortalato con l’attore, si legge nella didascalia “nuovo progetto”, molto più che una conferma dell’interesse per l’attore di qualche produzione italiana.

Furkan è in Italia da tre giorni con la sua manager turca, ha registrato ieri una puntata di “C’è Posta per te”, e dopo essere stato ospite per “Terra Amara” dalla Toffanin qualche settimana fa,  oggi insieme al manager italiano ha spoilerato un prossimo progetto in Italia. Vi faremo sapere al più presto quale sarà la fiction in cui sarà impegnato.

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI