Elite 4: addio al vecchio cast? Ecco tutte le novità

Elite 4: addio al vecchio cast? Ecco tutte le novità

17 Marzo 2020 0 Di Giada Mossini

La terza stagione di Elite, sbarcata sulla piattaforma di streaming Netflix il 13 Marzo 2020, si è conclusa con la promessa di altre due nuove stagioni: la quarta e la quinta.

Sapevamo già che la serie tv spagnola avrebbe continuato ma quello che non sapevamo è che è previsto un cambiamento totale del cast, o almeno, questo è ciò che si vocifera in giro.

Sembra che la storia dei nostri amati protagonisti sia finita qua, perciò dovremo dire addio a tutte le storie d’amore, ai misteri e addirittura alle investigazioni riguardanti gli omicidi a cui abbiamo assistito. La buona notizia è che, almeno, sembra che i ragazzi siano riusciti veramente a lasciarsi tutta la storia di Marina e Polo alle spalle.

I rumors dicono che l’ambientazione rimarrà quella del liceo Las Encinas ma, con il diploma dei nostri personaggi, finirà anche la loro vita all’interno del liceo. Ovviamente il format che ha conquistato il pubblico rimarrà lo stesso, perciò ci saranno sicuramente nuovi personaggi, amori, feste, lotte e conflitti a cui affezionarsi.

Ma che ne sarà dei nostri ragazzi? Dalle voci che girano sembra che nessuno di loro sarà presente, ma noi siamo ottimisti e crediamo che Samuel, Rebeka, Omar e Ander saranno ancora parte del cast. Il motivo? Semplice, se non fosse così, l’ultima scena dei quattro pronti per un nuovo anno a Las Encinas, non avrebbe senso.

Ad abbandonarci sarà quasi sicuramente Jorge Lopez (Valerio) che ha affermato in un’intervista: “Un paio di episodi per me e Valerio sono perfetti, ma non di più”. Ovviamente è un addio anche per Alvaro Rico (Polo), che ha aggiunto: “E’ il finale definitivo sull’evoluzione dei personaggi.”.

È proprio così che capiamo meglio per quale motivo la festa finale ci è sembrata così “triste” e simile ad un addio. Proprio riguardo a questo contesto Ester Exposito (Carla) ha affermato che “non si sa se è un addio definitivo.. per ora si”. Sembra che sarà davvero così, perciò non ci resta che salutare i “vecchi” e abbracciare i “nuovi” personaggi.