Speranza: “Il vaccino sarà di tutti. E intanto otto le regioni con zero casi registrati.”

Speranza: “Il vaccino sarà di tutti. E intanto otto le regioni con zero casi registrati.”

29 Giugno 2020 0 Di Michele Fazio

L’Italia, in questo momento, sta attraversando una sorta di tregua estiva. La classica pace dopo la tempesta. O dopo il martirio, in questo caso.
Però, mentre da una parte diversi virologi temono un’impennata di contagi in autunno, dall’altra il Ministro Speranza parla sul futuro vaccino: “Nessuno deve rimanere escluso dalle migliori cure possibili. È nostro dovere dunque impegnarci affinché la salute sia sempre un diritto fondamentale di tutti.”

Intanto, oltre la metà dei positivi rimangono in Lombardia, che continua a essere un problema. A seguire c’è l’Emilia Romagna.
E non sono stati registrati nuovi contagi in Campania, come in altre sette regioni. Numeri di sicuro rassicuranti che mettono in evidenzia il grande impegno svolto sia dalle decisioni attuate sinora, sia dal grande comportamento della maggior parte degli italiani. Una sorta di “premio”, diciamo.

Infine, ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato al funerale collettivo di Bergamo per tutte le vittime che non hanno potuto averlo prima: “Qui il cuore dell’Italia ferita. Bisogna riflettere su carenze ed errori da non ripetere.”