Tommaso Zorzi, da Riccanza al GF Vip, sognando un programma in cui raccontare cose pazzesche

Tommaso Zorzi, da Riccanza al GF Vip, sognando un programma in cui raccontare cose pazzesche

31 Marzo 2022 1 Di Giuseppe Scuccimarri

E’ entrato al Grande Fratello Vip conosciuto per qualche programma televisivo e con un grande seguito social, ne è uscito con una popolarità immensa, di quelle che possono inghiottirti senza neanche rendertene conto, a Tommaso Zorzi non è accaduto, è riuscito a gestirsi e ad allontanare il pericolo di rimanere bruciato da quel successo che improvvisamente può trasformarsi in un mostro. Intervistato da Grazia in occasione dell’uscita del suo secondo libro “Parole per noi”, ha parlato a 360 gradi di sè stesso, della discriminazione vissuta da ragazzino, del coming out e della passione per la scrittura nonchè ovviamente di televisione, ha raccontato come è cominciato il suo percorso televisivo con Riccanza :

“Per caso. Non ho mai pensato alla tv, anche se da piccolo facevo spettacolini: i miei modelli erano Franca Valeri, Anna Marchesini e Mariangela Melato. Ero in Inghilterra quando mi proposero Riccanza. Fu l’influencer Elettra Lamborghini a fare il mio nome. Poi arrivò Pechino Express.  E il grande seguito sui social. Sulle piattaforme ho trovato una zona franca, dove parlare, anche in modo sboccato, come quando sono con gli amici. In quarantena ne ho inventate di tutti i colori, ho raggiunto numeri pazzeschi. Troppo. Sono scappato al GF Vip.”

Il Grande Fratello Vip, una popolarità che lo ha colto impreparato :

Il critico Aldo Grasso scrisse: “Il non so che cosa Tommaso Zorzi”. Aveva ragione: non potevo fare a vita il vincitore del GF Vip. Voglio imparare a fare, bene, il conduttore tv. Sogno un programma in cui gli ospiti raccontino storie pazzesche. Sono sempre stato l’amico a cui confidi le cose peggiori, niente mi scandalizza. Ma i sogni devono cambiare ogni anno.”

LEGGI ANCHE

GF Vip, Adriana Volpe dà i voti, ecco i promossi e i bocciati