Ligabue: “E’andata così- La Serie”. Da mezzanotte su Raiplay Ligabue racconta 30 anni di carriera

Ligabue: “E’andata così- La Serie”. Da mezzanotte su Raiplay Ligabue racconta 30 anni di carriera

11 Ottobre 2021 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Come si fa a raccontare 30 anni di carriera e di successi in 300 minuti di registrato? Ligabue sembra esserci riuscito e insieme all’amico Stefano Accorsi che ha fatto da deejay e voce narrante per l’occasione e a Duccio Forzano che ne ha curato la regia, ha confezionato un prodotto godibile, un vero e proprio viaggio attraverso la vita e i successi del rocker di Correggio. “E’ andata così- La Serie”, questo il titolo dell’opera, verrà rilasciata a mezzanotte sulla piattaforma Rai Raiplay, sette puntate, numero importante e non casuale in cui il cantante si racconterà dagli inizi anzi da prima degli inizi fino allo stop per il Covid, per lui motivo di riflessione in cui ha avuto modo di guardarsi indietro e guardare al suo passato.

Grande la soddisfazione dei vertici Rai nella conferenza stampa di questa mattina a via Asiago negli studi di RadioDUE, la direttrice della piattaforma Elena Capparelli ha parlato di “Progetto accolto immediatamente più o meno un anno fa 30 anni di storia e di emozioni raccontati in punta di piedi da un grande Stefano Accorsi, c’è dentro tutta la carriera di Ligabue in 7 puntate da 12 minuti ciascuna, nelle quali sono stati montati 300 minuti di registrato”

Ligabue presente alla conferenza stampa ha spiegato quanto sia stato intrigante il progetto e quanto sia stata fondamentale la presenza di Stefano Accorsi “Il progetto è stato intrigante ma difficile capirne la forma, era il ‘come’ che avrebbe fatto la differenze. Il sette è un numero che fa parte di me per tante cose e la divisione in 7 puntate rispecchia anche questo. Stefano è uno che sa ‘cazzeggiare’ e mi piaceva ci fosse una parte umoristica. Fa il complice più che l’intervistatore è l’amico che fa il giornalista”

Accorsi non presente fisicamente in quanto impegnato sul set per la lavorazione di un film ha inviato un saluto in un videomessaggio  “Non sono con voi perchè impegnato in un film. Luciano in questa serie racconta anche i momenti meno semplici, li racconta in maniera molto onesta come anche fa nei suoi dischi. Ci siamo fatti delle risate ma anche riflettuto, con lui non ci si annoia mi piace chiedergli le cose perchè in ogni suo punto di vista ci sta sempre un pensiero. Orgoglioso di avere collaborato con lui, spero che l’esperienza non si esaurisca qui”

Un Ligabue per certi versi anche inedito che in una puntata smentisce con i fatti l’appellativo di persona “riservata” che tante volte gli è stato attribuito ” Mi sono raccontato così tanto nelle canzoni e in una puntata viene smentito uno degli aggettivi che mi viene attribuito “riservato” abbiamo fatto una puntata in cui abbiamo raccontato i miei momenti difficili i lutti e le separazioni, ogni puntata ha 3 episodi e in ogni episodio è raccontata la crescita di Luciano, da operaio a consigliere comunale che dopo due sedute scappa, per arrivare alla musica e raccontare tutto il percorso musicale. La prima puntata è dedicata agli esordi, la seconda al boom come cantante, la terza appunto ai momenti difficili, la quarta a ciò che ho dovuto dimostrare di essere, la quinta alle crisi professionali ne ho avute tre in cui ho pensato di smettere, la sesta alla gente che ho incontrato sulla mia strada in questi 30 anni e per finire la settima dedicata ai posti in cui ho cantato e alle loro anime, il live è ciò che mi manca di più”

Nel corso della conferenza stampa è stato mostrato un video in cui è raccontato tutto il percorso di Ligabue fino al 1989 quando di fatto Ligabue ha cambiato la sua vita da operaio in fabbrica fino a cantante in un gruppo ,i   “Ligabue e ora zero” il cui primo disco non arrivava mai. Angelo Carrara pagò di tasca sua il primo disco realizzato in un bunker sotto terra, sono seguite poi le domande dei giornalisti collegati in streaming per la conferenza stampa, riportiamo alcune domande e le relative risposte.

Il rapporto con la provincia è rimasto forte? Sì è rimasto forte, una delle cose per cui sono sempre identificabile

Cosa è cambiato che effetto fa vedere la propria carriera in una docu -serie ? E’ stato appassionante perchè se uno guarda le cose che ho fatto rimane impressionato, il Covid mi ha costretto a guardare indietro e mi ha mosso molta emozione

Come ti ha cambiato il Covid ? Il quotidiano ti fa cambiare, ho fatto fatica, ritrovarmi ad avere persone che confidano in te e scrivere cose che diano energia è una grossa responsabilità, sono dipendente dal palco ed è una astinenza lunghissima

A fine conferenza Ligabue ha voluto riassumere un pò cosa saranno queste sette puntate “Mi sono ritrovato davanti a una troupe con Stefano che è un amico e si è creata la condizione per produrre questo prodotto in tranquillità. Resta fuori ovviamente della roba che nonostante i 300 minuti di registrato non siamo riusciti a fare entrare ed è fortunatamente così la propria vita, nessuno riuscirebbe a mettere tutta la propria vita in un libro io ho provato a farlo in un film”

Quindi appuntamento dal 12 ottobre su Raiplay per scoprire un’altra storia italiana “E’ andata così- La serie” in 7 puntate 30 anni di carriera di uno dei più famosi rocker italiani.

LEGGI ANCHE

GF Vip 6, Sophie Codegoni senza inibizioni parla della sua “prima volta”