La serie su Totti fa discutere, Cassano: “Io non ne esco bene”

La serie su Totti fa discutere, Cassano: “Io non ne esco bene”

29 Marzo 2021 1 Di Angelo Sorbello
La serie realizzata da Sky su Francesco Totti che si concentra sull’ultimo periodo della sua carriera che si intitola

“Speravo de Morì Prima”.

Sono sei episodi e si basano sul libro “Un Capitano“, scritto in collaborazione dallo stesso Totti e dal giornalista Paolo Condò. Molti episodi della serie fanno già discutere come i segmenti con l’allenatore Spalletti, un tecnico con il quale Totti ha sempre avuto diverse discussioni.

A ‘BoboTv’ su Twitch è intervenuto Antonio Cassano che appare nella serie nel terzo episodio, ma Fantantonio non ha molto apprezzato la sua rappresentazione nella serie tv:

“Prima di tutto non somiglia a me… La realtà, poi, non c’entra niente con la serie. Quando Totti ha dovuto prendere decisioni importanti io non c’ero già più, lui aveva rinnovato nel 2004 e aveva ancora tre anni di contratto. La convivenza? Ringrazierò per sempre la madre, il padre e Francesco stesso perché mi hanno trattato come un figlio. Ma l’invadenza che appare nel film non c’era assolutamente. La serie è bella perché è sul mio amico, ma in alcune occasioni non ne esco bene e mi hanno fatto apparire in un modo che non mi piace”.

 

 

LEGGI ANCHE

In arrivo The Suicide Squad – Missione Suicida (TRAILER E POSTER)