Paramount+ e Sky: al via la partnership in Italia | MondoTV 24
Connettiti con noi

Serie TV

Paramount+ e Sky: al via la partnership in Italia

Pubblicata

su

Paramount+ e Sky

La partnership pluriennale siglata a livello europeo tra il GruppoSky e Paramount legata alla distribuzione di Paramount+ prende il via anche in Italia. Da oggi l’app Paramount+ arriva su Sky Glass e su Sky QTutti gli abbonati a Sky Cinema, inoltre, possono aderire a un’offerta dedicata per accedere a tutto il catalogo di Paramount+ senza costi aggiuntivi sul loro abbonamento Sky.

Il servizio di streaming di Paramount arriva quindi su Sky con le sue oltre 8.000 ore di intrattenimento, film di successo e prime visioni, produzioni originali ed esclusive, una ricca offerta di serie tv e il meglio dell’animazione per i più piccoli. Tra i titoli più recenti disponibili su Paramount+ serie come Star Trek – Strange New WorldsThe First LadyMayor of Kingstown e The Offerfilm come ScreamClifford – il grande cane rossoJackass Forever e produzioni originali italiane come Circeo e Quattordici GiorniIl servizio offre inoltre un’ampia scelta di grandi classici, titoli amati dal pubblico e film intramontabili come Mission Impossible, Grease e Il Padrino.

Grazie a questa partnership, Sky rende disponibile ai propri abbonati Sky Cinema un’offerta dedicata per fruire senza costi aggiuntivi del servizio Paramount+ con i suoi contenuti originali esclusivi, i blockbuster e le sue serie iconiche. Paramount+ può così allargare ulteriormente la diffusione del suo servizio streaming su una platea attenta alla qualità come quella della pay tv. L’arrivo dell’app su Sky Glass e Sky Q completa ulteriormente l’offerta dei principali servizi streaming, disponibili tutti in unico posto.

Andrea DuilioAmministratore Delegato di Sky Italia, commenta: “Siamo molto contenti di dare il via anche in Italia all’accordo europeo con Paramount, che rafforza la collaborazione tra i due gruppi nel nostro Paese e conferma ancora una volta Sky come partner di eccellenza per i migliori player del mercato. Con l’arrivo dell’app Paramount+, l’esperienza di visione migliora ulteriormente: su Sky Q l’aggregazione dei nostri contenuti e delle migliori app in streaming è ancora più ricca; e su Sky Glass, la prima innovativa TV di Sky, sarà possibile godere di un’integrazione ancora più completa, all’insegna della semplicità. I clienti Sky Cinema potranno inoltre accedere senza costi aggiuntivi ad ancora più film, produzioni originali ed esclusive e molto altro, un’altra grande notizia per i nostri abbonati”.

“Sky è nostro partner in Italia da ormai molti anni e non poteva non esserlo anche per il lancio di Paramount+, il nostro servizio streaming che offre contenuti per tutti. Il pubblico italiano infatti avrà a disposizione un’offerta vastissima di Originals e non solo di alta qualità, mai vista prima: dal grande cinema, alle serie, dall’animazione ai documentari e ai reality. La passione per il cinema, l’intrattenimento e la volontà di valorizzare i talenti locali e internazionali – come Elodie, Greta Scarano e Verdone e star internazionali del calibro di Benigni e Silvester Stallone – sono i valori che condividiamo con Sky e che hanno reso forte un accordo di distribuzione di questo tipo”, commenta Jaime OndarzaEVP & South EMEA Hub Leader, Head of Streaming Southern Europe, Latin America, Middle East & Africa, Paramount.“Siamo entusiasti di poter contare anche su un partner tanto importante nell’accelerare le nostre ambizioni nel segmento streaming supportando, d’altro canto, gli obiettivi di Sky nell’offrire al proprio pubblico contenuti di qualità e flessibilità di fruizione”.

Da oggi, tutti i clienti Sky Cinema possono aderire in modo semplice all’offerta loro dedicata per accedere a Paramount+ senza costi aggiuntivi sul loro abbonamento Sky. Ai clienti Sky Glass e Sky Q con Sky Cinema basterà utilizzare il controllo vocale, dire semplicemente “Attiva Paramount+” e seguire le istruzioni. Per i clienti Sky Cinema con My Sky, oltre a trovare una selezione di contenuti Paramount+ sul proprio catalogo on demand, sarà sufficiente andare nella propria area Fai da te alla sezione Offerte per te per poter accedere al servizio completo.

Successivamente sarà necessario creare un account o associare all’offerta un account Paramount+ già esistente per poter accedere all’app non soltanto da Sky Glass e Sky Q, ma anche da tutti gli altri dispositivi dove l’app è disponibile. Per tutte le info sky.it/info-paramountplus.

3 Commenti

3 Comments

  1. marizon ilogert

    21 Ottobre 2022 a 10:56 pm

    Good day very cool web site!! Man .. Excellent .. Amazing .. I will bookmark your web site and take the feeds also…I am satisfied to search out so many useful information here within the put up, we want work out more techniques in this regard, thank you for sharing.

  2. hanfkapseln

    27 Ottobre 2022 a 8:38 am

    I’ve been exploring for a little bit for any high quality articles or blog posts on this sort of area . Exploring in Yahoo I at last stumbled upon this site. Reading this information So i am happy to convey that I have a very good uncanny feeling I discovered exactly what I needed. I most certainly will make sure to don’t forget this web site and give it a look regularly.

  3. zmozeroteriloren

    22 Novembre 2022 a 4:20 pm

    Great site. Plenty of useful information here. I¦m sending it to some pals ans additionally sharing in delicious. And of course, thanks to your effort!

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Serie TV

Cara Delevingne, “Sono qui per avere un orgasmo e per donarlo alla scienza” la top model indaga sul piacere

Pubblicata

su

cara Delavingne

Cara Delevingne si è prestata a un progetto per indagare sul gender climax gap, ovvero la disparità di genere che riguarda il piacere, durante un episodio di una docu-serie della BBC dedicata al sesso. La modella si è recata in un ospedale della Germania specializzato nella ricerca sulla sessualità e ha dato il consenso per farsi analizzare per far capire cosa accade nel corpo umano dal punto di vista chimico quando ha un orgasmo. Come? Le è stato prelevato un campione di sangue prima e dopo il climax e i risultati verranno resi noti nella prossima puntata della docu-serie.

Alla base di tutto una ricerca per capire come mai le donne provano meno orgasmi degli uomini, la maggiorparte delle cause è da cercare nella scarsa informazione sul piacere femminile, argomento considerato tabù fin quasi la fine del secolo scorso, ma si vuole arrivare anche a dare una collocazione scientifica ai motivi che portano tante donne a provare poco piacere.

Sono qui per avere un orgasmo e per donarlo alla scienza– ha cominciato Cara Delevingne per introdurre l’argomento, per poi continuare – nel 21esimo secolo ci si aspetterebbe che uomini e donne avessero una vita sessuale ugualmente appagante. E invece pensa un po’? Se parliamo di orgasmi esiste un chiaro gender gap. I dati indicano che solo il 65% delle donne etero raggiunge l’orgasmo, ma stando alle mie amiche possiamo scendere anche al 15 o 20% “. A questo proposito anche Laurène Dorléac, CEO di Climax, una piattaforma dedicata alla scoperta del piacere femminile ha dato una spiegazione culturale e sociale del fenomeno : “Ricerche dimostrano che 1 persona su 4 non è in grado di identificare la clitoride in un’illustrazione. Questa lacuna si fa problematica quando scopriamo che più di un terzo delle donne ha bisogno della stimolazione clitoridea per raggiungere l’orgasmo. È un chiaro gap di apprendimento che va colmato. Una corretta educazione al piacere è un argomento serio che deve essere affrontato per abbattere le disuguaglianze”

Anche Erika Desambrois sessuologa e psicologa ha evidenziato lacune di molte persone in tema di sessualità femminile : “Si sa ancora molto poco sulla clitoride. Non solo sulla sua localizzazione, ma anche su come funzioni, come stimolarla e come comunicare con lei. Mi è capitato spessissimo nella mia pratica clinica di passare buona parte delle sedute, individuali o di coppia, a mostrare modellini 3D o immagini anatomiche per spiegare localizzazione, conformazione e nozioni base di anatomia femminile. C’è una gran confusione”.

LEGGI ANCHE

Amici 22, dubbi di Mattia su Maddalena, rapporto in crisi ? Ecco cosa è successo

 

Continua A Leggere

Amici

Sangiovanni diventa attore, sarà in Vita da Carlo 2 la serie su Carlo Verdone, ecco cosa farà

Pubblicata

su

Sangiovanni

Dopo aver conquistato platee di ammiratori attraverso la sua musica, Sangiovanni debutterà in una serie TV di successo, Carlo Verdone lo ha voluto in un ruolo centrale nella seconda stagione di “Vita da Carlo”. Il cantautore interpreterà Verdone da giovane in quello che di fatto è un racconto autobiografico del regista. Nelle note di regia si legge che Sangiovanni ” sarà molto timido, fragile e indeciso. Non è infatti assolutamente convinto di voler fare quella parte. Lo stesso regista spaventato da questa indecisione vorrebbe che fosse qualcun altro ad interpretare se stesso da giovane. Il produttore del film ha però bisogno di portare i giovani al cinema per cui fa pressione su Carlo costringendolo ad accettare il ragazzo. Alla fine della serie però si convincerà che quella era la scelta giusta.”

Sangiovanni commentando questa nuova esperienza ha anche voluto dare una sua impressione su Carlo Verdone, ecco le sue parole :

Nonostante tutta la carriera. Nonostante tutto quello che ha vissuto e che ha fatto è ancora qui a mettersi in gioco anche in una veste diversa di attore

Il debutto in TV su Paramount+ nel 2023.

 

 

LEGGI ANCHE

Amici 22, Angelina Mango, l’invidia del web fa la guerra anche al talento, ecco cosa è successo

Continua A Leggere

Serie TV

Il Making of de Gli Anelli del Potere disponibile grazie alla funzione X-Ray

Pubblicata

su

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

La serie da record di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha annunciato che “Il Making of de Gli Anelli del Potere” – una serie di speciali con contenuti inediti dietro le quinte degli otto episodi della prima stagione – è ora disponibile in esclusiva su X-Ray, attraverso un’esperienza a tutto schermo che può essere attivata in qualsiasi momento guardando la serie. Gli spettatori possono accedere ai contenuti X-Ray anche tramite la sezione Contenuti Extra nella pagina principale della serie su Prime Video QUI.

I contenuti con il dietro le quinte di X-Ray invitano gli spettatori a scoprire da vicino la produzione della prima stagione, permettendo ai fan di scoprire come la serie abbia meticolosamente portato in vita in tutto il suo splendore la Terra di Mezzo creata da J.R.R. Tolkien. Le clip dedicate al “making of” – una per ciascuno degli otto episodi della prima stagione – permettono di entrare a fondo nella serie, con un accesso esclusivo a video del dietro le quinte, ma anche a interviste con il cast, gli showrunner, gli executive producer, i registi e il team produttivo.

“Il Making of de Gli Anelli del Potere” offre ai fan uno specialissimo sguardo sul dietro le quinte della creazione dei regni straordinari che compongono la Terra di Mezzo, tra cui Númenor e Khazad-dûm, entrambi mostrati per la prima volta sullo schermo al culmine del loro splendore, fornendo anche dettagli interessanti sul production design, scenografie, costumi, trucco, effetti visivi e speciali, stunt, duelli con le spade, scene equestri e molti altri aspetti del complessissimo lavoro necessario per ricreare questo mondo magnifico.

 

 

 

 

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2023 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231