Iva Zanicchi: “Mi rivolgo a quei bastardi che continuano ad andare in giro. Non avete dignità”

Iva Zanicchi: “Mi rivolgo a quei bastardi che continuano ad andare in giro. Non avete dignità”

6 Aprile 2020 0 Di Valeria Carolini

Ieri sera a Live – Non è la D’Urso, sono state frasi dure quelle che Iva Zanicchi a rivolto a tutti coloro che escono di casa senza un valido motivo, non rispettando le regole imposte a causa del Coronavirus.

“Io avrei voluto dire tante cose, ma non c’è stata l’occasione e neanche il tempo. Un pensiero come tutti ai medici, che si sacrificano, sopratutto quelli che sono a contatto con gli intubati, in sala di rianimazione, che sono stravolti quando finiscono il turno. Lo abbiamo detto in tutti i modi di stare a casa, con affetto, cantando, io invece no. Io mi rivolgo a quei bastardi, schifosi, luridi, che continuano ad andare in giro, a Genova, a Sestri Levante, a Napoli, a Milano, ovunque. Non avete dignità. Pensate a 16 mila morti che ci sono in Italia, e sopratutto ai sacrifici che stanno facendo i medici e gli infermieri. E pensiamo anche alle case di riposo, che sono veramente, purtroppo, abbandonate a loro stesse. Buonanotte a tutti.”

Non c’è molto altro da aggiungere alle parole di Iva Zanicchi.

Ha detto ciò che molti di noi non hanno il coraggio di dire ad alta voce.

Ma che tutti pensiamo.