Guendalina Tavassi : “Ho vissuto momenti migliori” confermata l’aggressione

Guendalina Tavassi : “Ho vissuto momenti migliori” confermata l’aggressione

13 Settembre 2021 0 Di Giuseppe Scuccimarri

Si è trattata di una vera e propria aggressione quella subita da Guendalina Tavassi, la conferma è arrivata dalla diretta interessata raggiunta da Fanpage.it, i dubbi che si fosse trattato di un atto intenzionale e non di un incidente lo si era capito dalle parole della figlia Gaia che nel postare su Instagram la foto della madre con il volto tumefatto aveva commentato “Vergogna, ridurre mia madre così”, dei motivi dell’aggressione e di quali siano state le dinamiche al momento non ci è dato saperlo, fatto sta che ciò che è successo è davvero inquietante e tinge di giallo l’intera faccenda anche alla luce del fatto che solo pochi giorni fa l’influencer aveva trovato la sua vettura completamente vandalizzata.

C’è qualcuno che sta perseguitando l’influencer? Uno stalker? O ancora peggio c’è qualcuno che vuole vendicarsi nella maniera sbagliata di qualche torto subito? Da quanto si apprende dal portale al momento la Tavassi non può rilasciare dichiarazioni “Non posso parlare al momento, sono ancora sconvolta, sto andando dalla polizia a fare la denuncia e devo parlare con il mio avvocato” queste le parole dell’influencer che con voce flebile e il volto provato e segnato dall’aggressione ha aggiunto “Ho vissuto momenti migliori, ma davvero non posso parlare fin quando non avrò concluso con denunce, querele, non posso dire dove è successo, chi è stato, ma vi ringrazio per avermi chiamata. Mi dispiace ma non posso dire nulla”.

Probabilmente nei prossimi giorni sempre dalla voce della Tavassi riusciremo a sapere altri particolari su questa incresciosa vicenda.

LEGGI ANCHE

Guendalina Tavassi il volto tumefatto fa il giro del web, “Vergogna ridurre mia madre così” urla la figlia sul web