Eurovision, champagne e veleni contro i Maneskin. Ecco la loro risposta

Eurovision, champagne e veleni contro i Maneskin. Ecco la loro risposta

23 Maggio 2021 0 Di Giuseppe Scuccimarri

I Maneskin si aggiudicano l’Eurovision, il prestigioso trofeo torna in Italia dopo trent’anni, la band romana ha conquistato Rotterdam e l’Europa con Zitti e Buoni, il brano con cui due mesi fa ha conquistato anche Sanremo.

Tutto bello ed entusiasmante a parte il veleno di chi non ci sta a perdere, un’accusa durissima è arrivata alla band con il chiaro obiettivo di buttare ombra su una vittoria travolgente. Alcuni giornali, in particolare francesi, avrebbero accusato il frontman del gruppo, Damiano David, di aver fatto uso di cocaina durante la diretta in eurovisione.

In verità dalle immagini nulla traspare se non che il giovane leader del gruppo si china sul tavolo coperto dai bicchieri probabilmente per raccogliere qualcosa da terra. Illazioni probabilmente messe in circolazione ad arte per screditare il gruppo italiano e provare a far revocare la vittoria.

Ovviamente l’entourage della band ha negato tutto e probabilmente la vicenda avrà ripercussioni legali. Ci si aspetta sempre la delusione di chi perde, ma mai che si arrivi a dichiarare estremismi del genere.

Godiamoci la vittoria e non pensiamo alle chiacchiere

 

LEGGI ANCHE

Eurovision 2021: ecco la reazione dei Maneskin dopo la vittoria (VIDEO)