Anticipazioni Riverdale 5 | MondoTV 24
Connettiti con noi

Serie TV

Anticipazioni Riverdale 5

Pubblicata

su

Sono apparse online le prime foto ritraenti i protagonisti della serie tv Riverdale al loro ultimo ballo di fine anno.

Avevamo infatti già accennato che in Riverdale 5 avremmo visto per l’ultima volta i nostri amati personaggi in veste di liceali, prima di attraversare un lungo arco temporale che ci porterà nel loro futuro.

Nelle prime foto apparse online si vede la palestra della scuola trasformata in occasione del ballo finale e addobbata sui temi del giallo e del blu, colori noti per essere tipici della Riverdale High.

A quanto pare, le anticipazioni hanno rivelato che l’ultimo anno non sarà diverso dagli altri e avverrà sicuramente qualcosa di insolito che scombussolerà la serata.

La tresca tra Archie e Betty verrà infatti scoperta proprio durante questa serata da Jughead e da Veronica e le coppie inizieranno a sfaldarsi.

Dobbiamo perciò accettare un futuro senza i Varchie, siccome Veronica sposerà un altro uomo, così come Jughead che si fidanzerà con una ragazza diversa da Betty.

Molti fan stanno impazzendo alla probabilità di vedere di nuovo insieme Betty e Archie.

 

 

 

 

Leggi Anche 

La Warner Bros prende una decisione storica. I nuovi film debutteranno anche in streaming

Fare clic per commento

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Serie TV

Paramount+ e Sky: al via la partnership in Italia

Pubblicata

su

Paramount+ e Sky

La partnership pluriennale siglata a livello europeo tra il GruppoSky e Paramount legata alla distribuzione di Paramount+ prende il via anche in Italia. Da oggi l’app Paramount+ arriva su Sky Glass e su Sky QTutti gli abbonati a Sky Cinema, inoltre, possono aderire a un’offerta dedicata per accedere a tutto il catalogo di Paramount+ senza costi aggiuntivi sul loro abbonamento Sky.

Il servizio di streaming di Paramount arriva quindi su Sky con le sue oltre 8.000 ore di intrattenimento, film di successo e prime visioni, produzioni originali ed esclusive, una ricca offerta di serie tv e il meglio dell’animazione per i più piccoli. Tra i titoli più recenti disponibili su Paramount+ serie come Star Trek – Strange New WorldsThe First LadyMayor of Kingstown e The Offerfilm come ScreamClifford – il grande cane rossoJackass Forever e produzioni originali italiane come Circeo e Quattordici GiorniIl servizio offre inoltre un’ampia scelta di grandi classici, titoli amati dal pubblico e film intramontabili come Mission Impossible, Grease e Il Padrino.

Grazie a questa partnership, Sky rende disponibile ai propri abbonati Sky Cinema un’offerta dedicata per fruire senza costi aggiuntivi del servizio Paramount+ con i suoi contenuti originali esclusivi, i blockbuster e le sue serie iconiche. Paramount+ può così allargare ulteriormente la diffusione del suo servizio streaming su una platea attenta alla qualità come quella della pay tv. L’arrivo dell’app su Sky Glass e Sky Q completa ulteriormente l’offerta dei principali servizi streaming, disponibili tutti in unico posto.

Andrea DuilioAmministratore Delegato di Sky Italia, commenta: “Siamo molto contenti di dare il via anche in Italia all’accordo europeo con Paramount, che rafforza la collaborazione tra i due gruppi nel nostro Paese e conferma ancora una volta Sky come partner di eccellenza per i migliori player del mercato. Con l’arrivo dell’app Paramount+, l’esperienza di visione migliora ulteriormente: su Sky Q l’aggregazione dei nostri contenuti e delle migliori app in streaming è ancora più ricca; e su Sky Glass, la prima innovativa TV di Sky, sarà possibile godere di un’integrazione ancora più completa, all’insegna della semplicità. I clienti Sky Cinema potranno inoltre accedere senza costi aggiuntivi ad ancora più film, produzioni originali ed esclusive e molto altro, un’altra grande notizia per i nostri abbonati”.

“Sky è nostro partner in Italia da ormai molti anni e non poteva non esserlo anche per il lancio di Paramount+, il nostro servizio streaming che offre contenuti per tutti. Il pubblico italiano infatti avrà a disposizione un’offerta vastissima di Originals e non solo di alta qualità, mai vista prima: dal grande cinema, alle serie, dall’animazione ai documentari e ai reality. La passione per il cinema, l’intrattenimento e la volontà di valorizzare i talenti locali e internazionali – come Elodie, Greta Scarano e Verdone e star internazionali del calibro di Benigni e Silvester Stallone – sono i valori che condividiamo con Sky e che hanno reso forte un accordo di distribuzione di questo tipo”, commenta Jaime OndarzaEVP & South EMEA Hub Leader, Head of Streaming Southern Europe, Latin America, Middle East & Africa, Paramount.“Siamo entusiasti di poter contare anche su un partner tanto importante nell’accelerare le nostre ambizioni nel segmento streaming supportando, d’altro canto, gli obiettivi di Sky nell’offrire al proprio pubblico contenuti di qualità e flessibilità di fruizione”.

Da oggi, tutti i clienti Sky Cinema possono aderire in modo semplice all’offerta loro dedicata per accedere a Paramount+ senza costi aggiuntivi sul loro abbonamento Sky. Ai clienti Sky Glass e Sky Q con Sky Cinema basterà utilizzare il controllo vocale, dire semplicemente “Attiva Paramount+” e seguire le istruzioni. Per i clienti Sky Cinema con My Sky, oltre a trovare una selezione di contenuti Paramount+ sul proprio catalogo on demand, sarà sufficiente andare nella propria area Fai da te alla sezione Offerte per te per poter accedere al servizio completo.

Successivamente sarà necessario creare un account o associare all’offerta un account Paramount+ già esistente per poter accedere all’app non soltanto da Sky Glass e Sky Q, ma anche da tutti gli altri dispositivi dove l’app è disponibile. Per tutte le info sky.it/info-paramountplus.

Continua A Leggere

Serie TV

GANGS OF LONDON, rilasciato il trailer della seconda stagione

Pubblicata

su

GANGS OF LONDON
Appena rilasciato il teaser trailer dell’attesissimo ritorno di GANGS OF LONDON. Nelle prime immagini del cult Sky Original i tanti fan dell’adrenalinico action crime drama inglese ritroveranno Elliot, l’ex poliziotto sotto copertura interpretato da Sope Dìrísù, e gli altri protagonisti di una seconda stagione piena di colpi di scena e sequenze action coinvolgenti dal respiro cinematografico. La seconda stagione diGangs of London sarà disponibile dal 26 ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW. Tutti gli episodi in versione originale sottotitolata saranno disponibili on demand già dal 20 ottobre.
Ad un anno di distanza dalla morte di Sean Wallace e a seguito della violenta resa dei conti della prima stagione, la mappa e l’anima di Londra sono state completamente ridisegnate. I membri rimasti dei Wallace sono sparpagliati, i Dumani sono ormai stati estromessi ed allontanati, mentre Elliot è ora costretto a lavorare per “gli Investitori”.
Stanchi di starsene a guardare dall’alto una città che sta precipitando nel caos, “gli Investitori” si sono alleati con il barone dell’eroina Asif Afridi e, grazie al monopolio sul traffico di droga e alla guida del brutale Koba, dominano Londra. Ma questo monopolio non è destinato a durare: vecchie conoscenze e diverse new-entry combatteranno contro il nuovo ordine, costringendo i nemici giurati a lavorare insieme e membri della stessa famiglia a tradirsi a vicenda. Chi vincerà la battaglia per conquistare l’anima di Londra?
La prima stagione, grandissimo successo di critica e vincitrice di un BAFTA, è stato il lancio più imponente degli ultimi cinque anni per una serie Sky Original su Sky Atlantic nel Regno Unito.
La seconda stagione vedrà il ritorno nel cast di Ṣọpẹ́ Dìrísù, Paapa Essiedu, Lucian Msamati, Michelle Fairley, Orli Shuka, Pippa Bennett-Warner, Brian Vernel, Narges Rashidi, Asif Raza e Valene Kane.
Al loro fianco ci saranno Waleed Zuaiter (Baghdad Central, The Spy) nei panni di Koba, la rapper francese Jasmine Armando al suo primo ruolo televisivo nei panni di Saba, Fady El-Sayed (Baghdad Central, A Private War) nel ruolo di Faz, Salem Kali (Il profeta, Dealer) nei panni di Basem e Aymen Hamdouchi (SAS: Red Notice, Criminal: UK) in quelli di Hakim.
 
La serie è stata creata da Gareth Evans e dal suo partner creativo Matt Flannery. Gangs of London è una produzione Pulse Films in collaborazione con SISTER per Sky Studios ed AMC.
 
I produttori esecutivi della serie sono Thomas Benski, Jane Featherstone, Tom Butterworth, Corin Hardy, Helen Gregory, Gareth Evans e Matt Flannery. Hugh Warren è produttore esecutivo della seconda stagione, che è diretta da Corin Hardy, Marcela Said e Nima Nourizadeh, scritta da Tom Butterworth, Lauren Sequeira, Danusia Samal, Rowan Athale, Meg Salter e co-scritta da Steve Searle.
GANGS OF LONDON | La nuova stagione dal 26 ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW

 

 

 

 

Continua A Leggere

Serie TV

ROMULUS II – Anteprima alla Festa del Cinema di Roma per la seconda stagione della serie Sky Original di Matteo Rovere

Pubblicata

su

ROMULUS II

Sarà presentata in anteprima alla diciassettesima edizione della Festa del Cinema di Roma ROMULUS II – LA GUERRA PER ROMA, secondo capitolo della serie Sky Original firmata daMatteo Rovere e prodotta da Sky Studios, Cattleya e Groenlandia in collaborazione con ITV Studios.

Prima del mito, oltre la leggenda, la nascita di Roma come non è mai stata raccontata in 8 nuovi episodi di cui oggi viene rilasciato il trailer ufficiale. ROMULUS II – LA GUERRA PER ROMA arriverà dal 21 ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW.

Ai protagonisti della prima stagione Andrea Arcangeli (Yemos), Marianna Fontana (Ilia) e Francesco Di Napoli (Wiros) si aggiungono Valentina Bellè(Volevo fare la rockstar, L’uomo del labirintoCatch-22) nei panni di Ersilia, a capo delle sacerdotesse Sabine; Emanuele Maria Di Stefano (La scuola cattolicaSiccità) che interpreta il re dei Sabini Tito Tazio, figlio del Dio Sancos, il più potente nemico di Roma; Max Malatesta (FavolacceIl primo Re) è Sabos, consigliere e braccio destro del re dei Sabini; Ludovica Nasti (L’amica geniale) veste i panni di Vibia, la più giovane fra le sacerdotesse Sabine; mentre Giancarlo Commare (Skam ItaliaMaschile singolare, La Belva) è Atys, il giovane re di Satricum. Tornano anche Sergio Romano (Amulius), Demetra Avincola (Deftri) e Vanessa Scalera (Silvia).

Come già la prima, venduta da ITV Studios – il distributore internazionale – in più di 40 territori, anche la seconda stagione della serie è stata interamente girata in protolatino. Il team di regia è formato da Matteo RovereMichele Alhaique ed Enrico Maria Artale, già registi della prima stagione, e daFrancesca Mazzoleni (Punta SacraSuccede). Alla sceneggiatura tornano Filippo Gravino e Guido Iuculano, cui si uniscono nella writers’ room Flaminia Gressi e Federico Gnesini.

SINOSSI

Yemos, Wiros, Ilia, il gruppo di Ruminales e i cittadini di Alba a loro fedeli si sono insediati in quella che un tempo era Velia, consacrandola regno libero e indipendente e dandole il nome di ROMA. È per questo che Tito Tazio, giovanissimo re dei Sabini, figlio del dio Sancos, temuto e venerato dal suo popolo, temendo l’espansione del regno oltre i confini, invita i due re per un rito che si rivelerà un’imboscata volta alla sottomissione. In questa terra inospitale, Yemos e Wiros strapperanno al re le sacerdotesse Sabine, a lui molto care, in un gesto sacrilego ma inevitabile. Quando i Sabini invadono il Lazio per reclamare le donne, Yemos e Wiros restano fermi sulle loro posizioni ma di fronte a guerra e distruzione il loro sodalizio inizia a mostrare i segni di una crisi imminente, perché a Roma può esserci un solo re. Chi prenderà il nome di ROMULUS?

ROMULUS II – LA GUERRA PER ROMA è inoltre la prima serie Tv italiana certificata totalmente carbon neutral, anche a livello internazionale. Durante la fase di produzione è stata avviata una stretta collaborazione con Zen2030, società benefit italiana che ha come obiettivo la riduzione dell’impatto ambientale dell’intero settore audiovisivo italiano, sulla via delle zero emissioni nette. ROMULUS II – LA GUERRA PER ROMA ha quindi potuto beneficiare dell’applicazione del Protocollo Zen2030, finalizzato a ridurre l’impronta di carbonio delle produzioni cinematografiche fino a renderle carbon neutral. Una scelta in linea con l’impegno del gruppo Sky che, con la campagna Sky Zero, punta a essere la prima media company in Europa a diventare Net Zero Carbon entro il 2030.

 

 

 

Continua A Leggere

attualita