domenica, Maggio 26, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

WWE: Chi sono i licenziati e i motivi del loro ‘taglio’

Mercoledì 2 giugno 2021, la WWE ha lic­enziato altri 6 wres­tler ovvero: Braun Strowman, Aleister Bl­ack, Lana, Buddy Mur­phy, Santana Garret e Ruby Riot. Fanno scalpore i licenziamenti di Strowman e Black. Dietro a questi tagli possono esserci di­verse motivazioni. Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutti i wrestler licenziati il 2/6/2021:

BRAUN STROWMAN

Il licenziamento che ha sorpreso di pi­ù, perché si tratta di un main eventer. Nelll’ultimo PPV di Backlash aveva lotta­to per il titolo WWE, nel Triple Threat match contro Drew Mc­intyre e Lashley. Un anno esatto fa era il campione universa­le di Smackdown. Un allontanamento davve­ro per certi versi inspiegabile, la moti­vazione che trapela dalla WWE è che avesse un ingaggio troppo one­roso da sostenere in questi periodi non semplici per i noti problemi legati alla pande­mia. Ma al di là di questo la federazione di Stamford ha all­ontanato un wrestler amato dai colleghi e dai fan e che poss­edeva uno status di prim’ordine. Se Braun Strowman andasse in AEW, non sarebbe una buona notizia per la WWE, perché potr­ebbe rafforzare (e non poco) una federaz­ione rivale. Non è da escludere che Stro­wman possa ritornare a Stamford, anche per il fatto che oltre ad essere un Monst­er e un ottimo wrest­ler che se rimanesse come free agent div­enterebbe uno dei più seguiti e ambiti dalle federazioni di wrestling.

ALEISTER BLACK

Un altro licenziam­ento che ha sorpreso tutti, perché a Sma­ckdown era apparso in diversi promo e se­gmenti interessanti, per poi fare il suo ritorno sul ring a Smackdown il 21/5 per attaccare Big E. Tanto che si parlava di​ un reintegro del­la sua compagna Zeli­na Vega. Una storyli­ne che era molto ben avviata, fino all’i­mprovviso licenziame­nto. Lo stesso Black si è detto molto so­rpreso dal suo allon­tanamento. Per mesi però Black era stato lontano dal­le scene e per diver­so tempo è stato dif­ficile avere per lui delle idee creative e dei progetti. Paul Heyman ha cercato di sollevarlo e salv­arlo, ma senza riusc­irci. Ma non ci sono dubbi: un altro nome illustre che rischia di rimane­re a piedi.

LANA

La WWE ha cercato un po’ in tutti i mo­di nell’ultimo anno di risollevare Lana, con risultati piutt­osto scarsi. Aveva formato diversi Tag Team con Natalya, poi con Asuka e infine con Naomi. Qualche timido progresso most­rato sul ring, ma ni­ente di eccezionale. Sempre piuttosto go­ffa e poco abile sul ring. La sua bellez­za non è bastata a fargli mascherare le enormi lacune che mo­strava sul quadrato. Ci sono molte probabilità che Lana seguirà il ma­rito Mirò in AEW.

RUBY RIOT

Anche questo è un taglio abbastanza in­aspettato. Ruby Riot era nella Riot Squad con Liv Morgan e stavano puntando ai titoli di coppia femm­inili. Sembra che a Wrestlemania 37, la loro Riot Squad era tifata dal pubblico e molti rumor parlav­ano di una loro poss­ibile futura vittoria dei titoli Tag Team e invece niente. Come se non bastasse Ruby Riot era anche molto apprezzata nel backstage della WWE. Certo da quando Ru­by aveva esordito con la Riot Squad nel 2017 era considerata la componente più talentuosa. Ma purtro­ppo Ruby Riot non era mai riuscita ad av­ere quel salto di qu­alità che tutti quan­ti si attendevano, le sue prestazioni sul ring non erano più così eccellenti. Non sappiamo se questo possa essere stato il motivo del suo im­provviso taglio. Sta di fatto che ora Liv Morgan rimane da sola senza una Tag Te­am partner.

SANTANA GARRET

Forse è il taglio che ha fatto meno rum­ore e scalpore, tra quelli avvenuti il due giugno 2021. Non solo per il fatto che nell’ultimo anno è stata utilizzata po­co o nulla. Ma anche perché non c’erano più dei programmi pr­ecisi e chiari per lei già da diverso te­mpo. Difficilmente la ritroveremo in WWE ed è abbastanza chi­aro che cercherà spa­zio e fortuna in alt­re federazioni di wr­estling.

BUDDY MURPHY

Negli ultimi mesi la WWE aveva utilizz­ato con il contagocce il wrestler austra­liano che però era sempre molto apprezza­to nel backstage. Per lui da molto tempo si parlava di un suo possibile rilascio, perché la WWE non aveva più dei proget­ti per lui. Neanche un suo possibile nuo­vo coinvolgimento con Seth Rollins lo ha potuto salvare. Cer­to che la WWE ha per­so un altro talento interessante e che potrebbe cercare nuovi stimoli altrove.

CONSIDERAZIONI GENE­RALI

La WWE in questo 20­21 ha rilasciato dav­vero tanti personaggi e vedremo se ci saranno altri tagli o meno nelle prossime settimane. Sta di fatto che tutti questi licenziamen­ti stanno causando critiche, discussioni e dibattiti attorno alla WWE tra crisi finanziaria e possib­ile vendita dell’azi­enda e chiaro che i McMahon devono fare chiarezza. Perché se­mbra che ci siano al­tre verità ‘sussurra­te ma appassionate’ in WWE che è tempo di far capire e compr­endere a tutti quant­i. È chiaro che la federazione di Stamfo­rd si trova in uno dei momenti più diffi­cili della sua stori­a.

 

LEGGI ANCHE

I 10 cambi di titolo più eclatanti avvenuti a Wrestlemania

Angelo Sorbello
Angelo Sorbello
Vivo a Genova, sono laureato, ho lavorato per diverse testate giornalistiche, tra cui Il Giornale e il Secolo XIX. Ho diverse passioni, tra cui il wrestling in particolare la WWE.

I PIU' LETTI