Uomini e Donne, Luca e Soraya a MondoTV24, il racconto del loro percorso e i progetti futuri

Uomini e Donne, Luca e Soraya a MondoTV24, il racconto del loro percorso e i progetti futuri

21 Giugno 2022 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Penultima coppia ad uscire dal dating show di Maria De Filippi in una delle ultime registrazioni della stagione, Luca Salatino ha vissuto praticamente un anno alla corte di Queen Mary prima come corteggiatore di Roberta Giusti poi come tronista, ruolo in cui ha scelto Soraia Allam Ceruti. Intervistati da Lorenzo Pugnaloni per MondoTV24 in quello che è stato l’ultimo appuntamento con il poadcast prima della pausa estiva, i due hanno raccontato il loro percorso e come è andato il primo mese fuori dal programma

I due hanno tenuto a ribadire che sono in un periodo di conoscenza, Luca in particolare ha precisato che la distanza non sempre permette loro di frequentarsi come vorrebbero : “Non riusciamo a stare molto insieme, ma stiamo bene, ci sentiamo sempre, ci vediamo comunque una volta alla settimana. Riusciamo comunque a viverci questa situazione pur non essendo comoda per gli impegni di entrambi” Luca come detto è stato sia corteggiatore sia tronista quale ruolo per lui è il migliore ? Luca non ha dubbi :

Senz’altro il corteggiatore, da tronista, uscendo con più persone, le conseguenze di tutto ciò che avviene è colpa tua. Da corteggiatore avevo più le mani libere, mi arrabbiavo mi alzavo e me ne andavo, da tronista questo non lo puoi fare. Da tronista trovi a confrontarti con delle persone che vuoi o non vuoi ci rimangono male, persone a cui comunque tu tieni, persone con cui costruisci qualcosa, malgrado tante cose da fuori non si percepiscano c’è una lotta interiore, soprattutto nella scelta si è visto che avevo legato sia con lei che con Lilli, quando ti trovi a doverti confrontare e tra virgolette a dare spiegazioni su quello che hai fatto e che ha dato fastidio all’altra ragazza, ti trovi in difficoltà. Da corteggiatore invece non è tua la responsabilità di ciò che si crea nella discussione. Io da corteggiatore ho anche sofferto, chi sta su quella sedia si ritrova a fare i conti con tante cose, ma da tronista non ho voluto precludermi il fatto di fare ciò che sentivo altrimenti mi sarei snaturato. Non sarebbe stato giusto nè per me nè per loro anche se sapevo quello che vivevano loro stando su quella sedia, ho deciso di fare quello che mi sentivo“.

Per Soraia la domanda è stata cosa la abbia spinta ad entrare ad Uomini e Donne come corteggiatrice e cosa la abbia colpita di Luca :

E’ partito tutto per gioco, ero a fare serata con le mie amiche a Milano e per scherzo mi hanno detto che mi avrebbero iscritta a Uomini e Donne. Lo hanno fatto ed è arrivata la chiamata, all’inizio ero restia e demoralizzata perchè non avevo mai fatto una esperienza del genere, non avevo mai fatto fotografie, non ero mai andata in TV, non avevo mai fatto nulla, avevo fatto l’impiegata, la commessa, lavori molto comuni. Mi hanno chiamata per dirmi che c’era Luca sul trono e ho accettato, mi avevano chiamata a settembre per altri corteggiatori e ho detto di no. A gennaio poi ho sentito l’esigenza di dare uno scossone alla mia vita, la voglia di cambiare, e devo ringraziare la mia terapeuta e la redazione del programma ad insistere affinchè mi presentassi e devo dire che ne è valsa la pena.”

Luca ha precisato che hanno comunque l’obiettivo della convivenza, è consapevole che viversi quotidianamente è diverso che incontrarsi saltuariamente, ma adesso ogni progetto di convivenza è in stand by, lui sta passando professionista nel pugilato, lei ha il suo lavoro, l’intenzione c’è si vedrà come realizzarla. “Io sono convinta che a trent’anni le cose vadano fatte con la testa– ha aggiunto Soraia- vanno fatte piano e per gradi perchè se si fanno velocemente si rischia di rovinare tutto, anche a distanza ce la stiamo cavando, quindi piano piano. Gli obiettivi ci sono, i progetti ci sono quindi speriamo che vada tutto per il meglio”.

Spazio poi alle amicizie incontrate all’interno del programma, sia Luca che Soraia hanno incontrato due amici veri, lui Matteo Ranieri e lei Federica Aversano, ha iniziato l’ex tronista a parlare del suo rapporto particolare con Matteo :

Per me è difficile da spiegare perchè raramente mi sono legato così a una persona, noi ci siamo ritrovati nel residence insieme e ci siamo ritrovati molte volte a confrontarci e a condividere momenti post puntata in cui eravamo provati tutti e due, quindi ci siamo sempre spalleggiati l’un l’altro convivendo 24 ore con una persona, il legame si è consolidato ancora di più. Ci siamo ritrovati a piangere e a consolarci a vicenda. Quando è finito il programma ci siamo rivisti e non è cambiato niente, io e Matteo siamo veramente due fratelli, mi sono portato a casa tanto e lo devo soprattutto al programma e a tutte le persone che ci lavorano”.

L’ amicizia tra Soraia e Federica ha seguito un altro percorso, ma ugualmente all’esterno si sono ritrovate :

Tra me e Federica l’amicizia è nata in maniera naturale, è bastato uno sguardo, un ‘come stai’, e da lì si è creato un imprinting, poi ci sono delle similitudini nel modo in cui siamo arrivate al programma, arrivavamo entrambe da una situazione difficile, all’inizio avevamo delle remore a sentirci per paura di disturbare poi abbiamo cominciato a sentirci 3 ore al giorno. Adesso continuiamo a sentirci tutti i giorni e mi dà tanta forza”.

Per quanto riguarda Veronica e Matteo sia Luca che Soraia hanno espresso un giudizio positivo, soprattutto Luca ha apprezzato molto il carattere di Veronica e la capacità di andare comunque dritta per la sua strada, per quanto riguarda Ida e Riccardo, Soraia ha preferito non esprimersi mentre Luca si è soffermato su Ida come donna sottolineando quanto per lui sia stata quasi una sorella e quanto le voglia bene. Intervista integrale in fondo alla pagina.

LEGGI ANCHE

Premi MOIGE 2021/2022 – Riconoscimenti a 4 programmi Sky