Torna a Verissimo Alena Seredova per raccontare della nascita della sua terza figlia!

Torna a Verissimo Alena Seredova per raccontare della nascita della sua terza figlia!

26 Settembre 2020 0 Di Valentina Spataro

Finalmente è arrivata la femminuccia nella vita di Alena Seredova. Invitata dalla Toffanin a Verissimo ci racconta la sua esperienza con la terza figlia:

“Non pensavo ma è davvero diverso rispetto ai maschietti. Lei per ora è tranquillissima, non ha preso da me. E’ bionda con gli occhi azzurri ma caratterialmente assomiglia al papà. E’ stupendo perché io avevo paura che si rovinasse l’equilibrio trovato fra me Alessandro e i ragazzi, invece io sono fortunata perché i miei figli hanno reagito in un modo che non avrei mai creduto. Sono dolci, premurosi, e la cercano sempre e anche lei è innamorata dei suoi fratelli. Se vanno via dal papà lei li cerca e si vede che le mancano.

Con in covid non è stato semplice. L’ospedale dove avevo già partorito i miei primi due figli era diventato covid e quindi alla fine ha scombussolato tutti i piani. Sono andata in un’altra struttura perché ero comunque preoccupata e non volevo darla subito in pasto a questo nemico così malvagio che abbiamo intorno. Mi è dispiaciuto per i miei genitori che hanno visto la piccola sono dopo tre mesi. Però ad agosto sono venuti in Italia e sono stati con noi un mese e, sperando che non succeda nulla, ci rivedremo a Natale. Mia madre non vedeva l’ora di prenderla in braccio. L’emozione di mio padre invece mi ha stupita perché la bimba addirittura si è abituata a dormire sopra di lui e si rilassava. Erano stupendi insieme.

Il parto non è stato il mio preferito però va tutto bene finché possiamo raccontarlo. Ho dovuto fare il cesareo perché la bambina era in una posizione che si chiama podalica trasversa. Per averla in braccio ci è voluto un po’ di tempo e ci è voluta tanta forza e tanto coraggio. L’ho potuta abbracciare dopo 45 minuti e ho avuto un po’ paura. però alla fine è andato tutto bene.

Il papà l’abbiamo perso! Da quando è nata non c’è momento in cui non ci coccola, è tutto molto positivo e bello. Non è scontato che sia così perché ci vuole pazienza con una donna che è appena diventata madre però lui riesce sempre in qualche modo a farmi vedere sempre il sole. Per ora non sento la necessità del matrimonio e non ne abbiamo parlato ma in futuro credo che arriverà.

La piccola si chiama Vivien Charlotte e il nome è stato scelto da me e Alessandro, i ragazzi volevano di più Charlotte e così è diventato il suo secondo nome.

Io oggi mi sento felice in modo nuovo e diverso. Come se la felicità avesse dei piani e io fossi andata ancora un po’ più su. L’unica cosa che mi manca è vedere i miei genitori di più. Per il resto ho tutto quello che potevo desiderare e alla fine vale la pena di insistere a ricominciare.”

Auguriamo alla Seredova tutta la felicità possibile!

 

LEGGI ANCHE 

Verissimo: Antonella Elia si mette a nudo nel salotto di Silvia Toffanin “mi faccio piangere…”