Temptation Island, Stefano Sirena: “Non volevo fare guerra a Manuela, le devo delle scuse.”

Temptation Island, Stefano Sirena: “Non volevo fare guerra a Manuela, le devo delle scuse.”

30 Luglio 2021 3 Di uominiedonne._.news

È stato un addio definitivo quello tra Manuela Carriero e Stefano Sirena, arrivati a Temptation Island con una relazione in crisi. I due dopo un percorso turbolento e doloroso, e dopo un duro confronto finale hanno deciso di prendere strade separate.

Mentre lei si sta vivendo la sua storia d’amore con il tentatore Luciano Punzo, lui ha riconosciuto i propri errori e si augura che la nuova conoscenza con la single Federica Cleo lo porti verso quello che in questo momento sta cercando: un’isola felice di pace e di tranquillità.

A distanza di alcune settimane dalla fine delle registrazioni del programma, Stefano è stato intervistato dal Magazine di Uomini e Donne ed ha ammesso di essersi pentito per i modi utilizzati per descrivere la sua ormai ex fidanzata Manuela:

Forse mi sono pentito di qualcosa che ho detto per rabbia, su qualcosa ho esagerato. Certe cose puoi pensale o non pensarle, ma non si dicono. È anche vero che non sono stato trattato con i fiori da Manuela e ho reagito di impulso […] Uno dei problemi della nostra storia è stato il non-dialogo,e il non condividere tante cose. Mi dispiace per alcune mie affermazioni, e l’ho detto anche a lei. Ho parlato di “casalinga e basta” perché durante la nostra storia ci sono state volte in cui ho cercato di ricucire, di fare qualcosa e lei declinava le mie proposte perché preferiva stare a casa. Ma non volevo offenderla, sono termini che lei usava per descriversi. Saper cucinare, stirare, occuparsi di tutto è una cosa che ho sempre apprezzato. Ma mancavano altre cose; questo volevo dire.”

Nell’intervista Stefano torna anche indietro nel tempo, ricordando i lati di Manuela di cui si era innamorato e le tante attenzioni che queat’ultima ogni giorno gli dava:

Mi aveva fatto innamorare il suo sorriso. Forse sembrerò troppo romantico… ma quando la vedevo sorridere per merito mio mi faceva stare bene, anche se non glielo dicevo mai. Ho sbagliato a non farlo e me ne prendo la responsabilità. Ma vederla ridere mi faceva innamorare. Mi piacevano anche le attenzioni che mi dava; ogni giorno quando usciva di casa e andava lavoro mi lasciava un bigliettino sul tavolo. Erano piccole cose, di un rapporto vero, che facevano la differenza. Era bello portarla a visitare posti nuovi: le brillavano gli occhi. Mi sosteneva quando giocavo, veniva sugli sparti e mi guardava e questo mi faceva molto bene.”

Stefano ha poi proseguito:

Sono consapevole di aver usato termini e frasi pesanti, ma sono anche consapevole che non ho iniziato io ad offendere. Non volevo farle la guerra, volevo salvare la storia. Non ho iniziato io ad aprirmi con una persona dal primo giorno… Resta il fatto che per rabbia ho usato brutte parole e mi dispiace. Le devo sicuramente delle scuse per tutte le mancanze che ho avuto. Potevo amarla di più, le ho fatto lasciare casa dove vivevamo e il lavoro, per venire da me, e poi ho fatto quello che ho fatto […] In lei vedevo la madre dei mie figli, ma i problemi erano tanti e l’errore più grande, che oggi non rifarei, è stato quello di tradirla.”

LEGGI ANCHE

Temptation Island: Stefano e Manuela duello a distanza a colpi di foto con i nuovi amori