Sanremo 2023, presentato il regolamento ufficiale, ecco le novità

Sanremo 2023, presentato il regolamento ufficiale, ecco le novità

13 Giugno 2022 0 Di Giuseppe Scuccimarri

A mezzogiorno è stato pubblicato il regolamento del Festival di Sanremo 2023, con ampio anticipo rispetto agli anni passati e questo in virtù del fatto della conferma del conduttore nonchè direttore artistico Amadeus in tempi brevissimi rispetto agli anni passati. Amadeus sta sfruttando il maggior tempo a disposizione come lui stesso dice per confezionare un prodotto capace di trasferire dal palco dell’Ariston nelle case dei telespettatori, un racconto emozionante della musica italiana di oggi. Queste le parole del direttore artistico :

L’ obiettivo è avere a disposizione un tempo di preparazione più lungo per trasferire dal palco dell’Ariston nelle case dei telespettatori un racconto emozionante della musica italiana di oggi, dando voce ai nuovi talenti e agli artisti già affermati. Il cast, anche in base alle proposte musicali che mi arriveranno sarà scelto, come sempre, dando peso al valore delle canzoni e alla loro potenzialità rispetto al mercato, con una particolare attenzione al loro ‘appeal radiofonico”

Ma entriamo nello specifico, il Festival andrà in onda dal 7 all’11 febbraio 2023. Anche in questa edizione i brani in gara saranno 25, di cui 3 proverranno da Sanremo Giovani che a dicembre incoronerà i 3 cantanti promossi al Festival di febbraio. La quarta serata sarà dedicata alle cover, i cantanti potranno scegliere il brano da proporre durante la serata, da un repertorio che spazia dall’1 gennaio 1960 al 31 dicembre 1999. Potranno esibirsi da soli o in compagnia di un artista a loro scelta nonchè con l’interprete originale del brano prescelto.

Per quanto riguarda il sistema di votazione riportiamo quanto comunicato dall’Ufficio Stampa Rai :

“Le canzoni in gara dei 25 Campioni saranno giudicate dal pubblico a casa attraverso il Televoto (da telefonia fissa e da telefonia mobile), dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web (150 rappresentanti dei media accreditati al Festival) e dalla Giuria Demoscopica (300 componenti). Nella prima e seconda serata a votare sarà la giuria della sala stampa, tv, radio e web che effettuerà la propria votazione dividendosi in tre componenti autonome: un terzo per tv e carta stampata, un terzo per quella radio e un terzo per la giuria web. Nella terza serata il voto sarà affidato per il 50% al televoto e per l’altro 50% alla giuria demoscopica. Nel corso della quarta e quinta serata, infine, la votazione sarà tripartita: il 34% affidato al televoto, il 33% alla giuria sala stampa -tv-radio, web e il 33% alla giuria demoscopica”

LEGGI ANCHE

Amici 21, Luigi Strangis gesto d’affetto verso il figlio di Ida Platano, ecco cosa è successo