Sanremo 2023, LDA quando essere figli d’arte diventa una condanna e se invece lo giudicassimo per il talento? | MondoTV 24
Connettiti con noi

Festival di Sanremo

Sanremo 2023, LDA quando essere figli d’arte diventa una condanna e se invece lo giudicassimo per il talento?

Pubblicata

su

E’ sempre la solita storia, il solito luogo comune che i figli d’arte siano raccomandati ed abbiano la strada spianata, eppure LDA nome d’arte di Luca D’Alessio, figlio di Gigi, ha partecipato ad Amici proprio per scrollarsi di dosso il “peso” del cognome che porta, ha conquistato un disco d’oro e di platino in pochissimo tempo dimostrando a pieno il suo talento in una trasmissione non prodiga di complimenti quando non vali. Poi una serie di soddisfazioni compreso un tour nei palazzetti in programma da aprile in poi e una serie di soddisfazioni personali e professionali, è il caso di definirlo un raccomandato?

LDA è  ragazzo troppo educato per rispondere a questo genere di provocazioni, ci sentiamo in dovere di farlo noi perchè è inutile scrivere poemi sulla valorizzazione dei giovani quando basta poi uno stato di famiglia per affossarli senza neanche averli sentiti cantare o avere assistito a una esibizione, LDA nelle sue canzoni parla di amore, ma anche di quel disagio giovanile che è figlio dell’epoca in cui viviamo, è amato per la sua disponibilità ed educazione, un ragazzo che non dà ancora nulla per scontato e riesce ad emozionarsi ancora per l’affetto dei fan. Il pregiudizio a volte ferisce più della spada, soprattutto quando il medesimo è gratuito ed immotivato.

Aspettiamo con ansia i tuttologi del web e i critici musicali de noantri salire sul carro del vincitore quando LDA sul palco dell’Ariston si esibirà, porterà un pezzo potente, di quelli che fanno sognare i ragazzi come lui e che danno speranza, quella stessa speranza che dovrebbe portare i più adulti a guardare oltre i luoghi comuni, perchè se viviamo in un Paese dove il merito non è riconosciuto e a 40 anni sei ancora ritenuto giovane per ricoprire ruoli importanti è anche per colpa nostra, ormai intrisi dalla cultura del sospetto e della raccomandazione. Se ognuno di noi cominciasse a pensare quanto di bello si perde seguendo l’onda del pregiudizio ci si approccerebbe alla vita e al futuro in maniera migliore.

Noi siamo di quelli che non cadiamo in determinati clichè, siamo tra coloro che sono stati felici nel vedere LDA emozionato dopo aver ascoltato l’annuncio di Amadeus che lo vedeva inserito nella lista dei partecipanti a Sanremo 2023, siamo tra coloro che quando tutti capiranno di essersi fatti trascinare dal clichè del giudizio potranno dire con fierezza “ve lo avevamo detto che era bravo”.

LEGGI ANCHE

Sanremo 2023, Amadeus presenta su Radio 2 un nuovo programma, ecco tutto quello che sappiamo

Festival di Sanremo

Sanremo 2023, Amadeus, tentativi per una leggenda della musica italiana, ecco chi

Pubblicata

su

Amadeus ha intenzione di rendere indimenticabile la sua quarta avventura sul palcoscenico dell’Ariston di Sanremo. Il direttore artistico dopo aver messo insieme un cast invidiabile di cantanti in gara ed essere riuscito a portare Morandi, Ranieri e Al Bano la prima serata, si sta dando da fare per portare al Festival un’altra leggenda della musica leggera italiana, Adriano Celentano. La proposta al Molleggiato è stata fatta e la moglie Claudia Mori ci starebbe pensando, sarebbe un bellissimo ritorno per il celebre cantante che al Festival ha legato alcuni dei suoi successi.

Il desiderio di avere Il ragazzo della via Gluck al Festival, Amadeus lo aveva già manifestato in occasione della sua conferma alla guida della kermesse nel marzo scorso, in quella circostanza il direttore artistico si era sbilanciato e aveva affermato che gli sarebbe piaciuto avere anche Mattarella, Mina e Roberto Benigni, queste le sue parole :

Io sono un appassionato della musica italiana. Per questo sarebbe bello avere al festival Mina e Adriano Celentano. E, oltre a loro, mi piacerebbe tornasse Roberto Benigni”.

Intanto sicuri i Maneskin superospiti nella serata di giovedì mentre sta prendendo sempre più spazio l’ipotesi Madonna, staremo a vedere.

LEGGI ANCHE

Teo Mammucari lascia Le Iene. Ecco chi lo sostituirà.

Continua A Leggere

Festival di Sanremo

Sanremo 2023, Maria De Filippi conferma lo scontro con il Festival “Non sarà una sfida”

Pubblicata

su

amici Maria De Filippi

Maria De Filippi farà controprogrammazione al Festival di Sanremo, il suo C’è Posta per Te si scontrerà l’11 febbraio con l’ultima serata della kermesse. Intervistata da FQ Magazine la conduttrice ha dichiarato :

Il mio editore legittimamente ha chiesto che la programmazione di ‘C’è posta per te‘ continuasse normalmente anche durante la settimana del Festival di Sanremo. ‘C’è posta per te’ va in onda da anni di sabato ed è stato quindi mantenuto lo stesso giorno di programmazione. Sentir parlare di sfida mi sembra assurdo, sarebbe irragionevole e decisamente presuntuoso da parte mia e di chiunque lo possa pensare. So di lavorare in una televisione privata dove la logica commerciale è importante, ne sono consapevole e la comprendo. Considero Sanremo, al netto di qualsiasi logica di normale programmazione o controprogrammazione come dir si voglia, un evento fondamentale per la musica italiana e anche per me”

Cosa ne pensate ?

LEGGI ANCHE

GF Vip 7, Pierpaolo Pretelli e Soleil contro Onestini, il cerchio si allarga

Continua A Leggere

Festival di Sanremo

Sanremo 2023, Fiorello infastidito a Viva Rai2!: Avevo la lista dei duetti? Me l’hanno spoilerata (VIDEO)

Pubblicata

su

Sanremo 2023 si avvicina e le anticipazioni su come si svilupperanno le serate aumentano giorno dopo giorno, il direttore artistico Amadeus da mesi si sta divertendo a dare qua e là qualche informazione scegliendo come megafono le edizioni del TG1 e ultimamente VivaRai2. Nel programma condotto da Fiorello il direttore artistico ha spoilerato la scenografia del Festival e ancor prima il nome di Francesca Fagnani come co-conduttrice di una delle serate nonchè che tra le donne che avrebbero affiancato Amadeus nella conduzione ci sarebbe stata una sportiva.

Questa mattina in una simpatica gag, Fiorello se la è presa con l’amico Amadeus per non aver scelto lui per comunicare la lista dei duetti, ma Gianni Morandi. In un video diventato virale sul web Fiorello si lamenta con Biggio per il mancato scoop minacciando di non andare in onda o comunque di combinare qualcosa in diretta per far passar male l’amico, aspettiamoci qualche scherzo da parte del mattatore siciliano.

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2023 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231