sabato, Maggio 25, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Mita Medici: “La mia vita è un viaggio” il racconto dei suoi amori e delle sue scelte

Mita Medici, nome d’arte di Patrizia Vistarini, si racconta al Corriere della Sera, in un’intervista in cui, aldilà della carriera di attrice e cantante, ci svela alcuni particolari della sua vita privata.

Ecco, allora, alcuni dei passaggi salienti.

FRANCO CALIFANO

Fu Gianni Minà a presentarci. Non sapevo chi fosse il Califfo: io 19 anni, lui 12 più di me, tra noi fu un colpo di fulmine. Andammo a vivere insieme, in una palazzina a Roma dove abitavano Renzo Arbore, Shel Shapiro, Bracardi… un’allegra combriccola che condivideva la passione per la musica. Poi accadde che per una sua stupida bugia ci lasciammo. Mi disse che doveva partire per lavoro e invece una sera lo trovo nel ristorante che, oltretutto, frequentavamo insieme, con una ragazza. Un vero cretino: lui resta di sasso, io gli auguro buon appetito e sparisco. Andò persino da mia madre, scongiurandola di aiutarlo a convincermi, ma aveva tradito la mia fiducia”.

ADRIANO PANATTA

Un altro amore finito per il suo tradimento: stavolta con Loredana Berté che gli avevo presentato io…”.

SERGIO RUBINI

Nacque una relazione mentre facevamo uno spettacolo di Andrea Camilleri: una sera, dietro le quinte, mi mise il suo palmo della mano in testa. Lo guardai, pensando: che tipo strano! Abbiamo convissuto, poi mi lasciò per tornare da Tina, una ragazza norvegese con cui aveva avuto una storia”.

Mita ha esordito giovanissima: aveva 16 anni quando fu scritturata per il primo film “Estate” con Enrico Maria Salerno e fu in quell’occasione che le fu suggerito di scegliere un nome d’arte. L’anno prima Mita aveva vinto il concorso di Miss Teenager Italiana al Piper Club.

Una ragazza vivace, ribelle, bellissima, vive la giovinezza negli anni delle contestazioni e dell’emancipazione. I suoi genitori Franco Silva, attore e Anna Maria Perini, Miss Roma si separarono quando ancora le separazioni erano rare ed il divorzio non c’era. Ha manifestato a favore dell’aborto, ha cominciato presto a prendere la pillola “perchè volevo gestire la mia vita, scegliere di diventare madre oppure no”, racconta.

Ha conosciuto Jim Morrison, il cantante dei Doors, ma non sapeva chi fosse, rivela.
La sua carriera è stata intensa e piena di soddisfazioni: dal cinema, alla musica, alla televisione, al teatro, Mita, facendo un’analisi della sua vita, dichiara:

Ho avuto storie bellissime, ho ricevuto più di una proposta di matrimonio, ma mi faceva paura l’idea e sono una single incallita. La mia vita è un viaggio”.

I PIU' LETTI