Il mondo del calcio piange la morte di Tarcisio Burgnich | MondoTV 24
Connettiti con noi

Sport

Il mondo del calcio piange la morte di Tarcisio Burgnich

Pubblicata

su

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Tarcisio Burgnich, aveva 82 anni, nato  a Ruda in provincia di Udine il 25 aprile 1939.

Il difensore della Grande Inter di Helenio Herrera, è stato con l’Italia campione d’Europa nel 1968 e vice campione del mondo nel 1970. L’ex giocatore e allenatore è scomparso questa notte in Versilia dove viveva da diversi anni.

Verrà osservato un minuto di silenzio prima dell’amichevole Italia-San Marino in programma venerdì a Cagliari.

Burgnich ha legato il suo nome non solo all’ Inter, ma anche alla Nazionale azzurra dove collezionò 66 presenze e due reti. Alzò la Coppa del campionato europeo del 1968, ed era anche il titolare nella difesa azzurra del mondiale di Messico 1970 perso in finale contro il Brasile di Pelé. Burgnich prese parte alla partita leggendaria Italia-Germania Ovest 4-3, la semifinale del mondiale 1970.

Era l’ ottavo minuto del primo tempo supplementare con i tedeschi avanti  2-1, Burgnich segnò il 2 pari, poi finì 4-3 per gli azzurri.

Da tutto lo staff di mondotv24 diamo le più sentite condoglianze alla famiglia di Tarcisio Burgnich.

Fare clic per commento

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sport

Serie A, anche il Codacons contro DAZN, venerdì la resa dei conti, si mette male per la piattaforma

Pubblicata

su

Questa volta la misura sembra proprio essere colma, DAZN è salita nuovamente sul banco degli imputati a causa dei disservizi che hanno impedito a migliaia di utenti di poter usufruire di quanto avevano pagato. Venerdì a quanto pare ci sarà la resa dei conti in un tavolo convocato dal sottosegretario allo sport Valentina Vezzali, nel quale saranno presenti la Lega Calcio, DAZN e le associazioni dei consumatori.

È stato proprio il Codacons ha tuonare oggi contro la piattaforma streaming sottolineando il disservizio e accusandola di truffa nei confronti di migliaia di tifosi a cui a fronte di un pagamento non è stato garantito il servizio. Ci si domanda anche come mai DAZN dallo scorso anno abbia garantito un servizio che in diverse occasioni ha dato l’impressione di non poter effettuare e soprattutto come mai la Lega Calcio abbia accettato una offerta senza essersi assicurata sulla reale messa in opera della medesima. Ancora una volta la Lega ha dato dimostrazione di essere esclusivamente interessata agli introiti più che alla soddisfazione dei tifosi.

“Gli utenti potrebbero essere chiamati a un vero e proprio sciopero, sospendendo il pagamento della quota mensile fino alla definitiva risoluzione di questi eterni problemi tecnici” questa intanto la minaccia del Codacons verso DAZN, la vicenda sta assumendo contorni imbarazzanti per la piattaforma che ormai non potrà più nascondersi dietro un dito.

Continua A Leggere

Sport

WWE, risultati di Raw 15-08-2022

Pubblicata

su

Risultati di WWE monday Night Raw 15-08-2022:

  • Qualifying Tag Team Match: Alexa Bliss e Asuka (con Bianca Belair) hanno sconfitto Doudrop e Nikki ASH
  • Tag Team Match: Ciampa e The Miz hanno sconfitto Cedric Alexander e Mustafa Ali
  • Singles Match: Drew McIntyre ha sconfitto Kevin Owens via DQ
  • Singles Match: Veer Mahaan ha sconfitto Beaux Keller
  • United States Championship Match: Bobby Lashley ha sconfitto AJ Styles
  • Singles Match: Dakota Kai (con Bayley e Iyo Sky) ha sconfitto Dana Brooke
  • Singles Match: Theory ha sconfitto Dolph Ziggler

Continua A Leggere

Sport

DAZN, ancora disservizi, senza immagini centinaia di abbonati

Pubblicata

su

Anche quest’anno il rapporto tra DAZN e i suoi abbonati sembra conflittuale. Se il buongiorno si vede dal mattino, la prima giornata della nuova Serie A ha destato non pochi problemi, connessione assente, problemi di emissione e visione delle partite che si sono interrotte improvvisamente suscitando le ire di coloro che volevano vedere la loro squadra del cuore.

Tra le proteste anche quelle di due direttori di telegiornali, Enrico Mentana TGLa7 e Clemente Mimun TG5. Entrambi hanno scritto e divulgato due note in cui non troppo velatamente hanno bocciato il servizio offerto dalla piattaforma.

Da DAZN scuse per il disservizio, nonostante l’azienda in un comunicato abbia detto che i problemi riguardano solo una parte limitata di utenti, sono tanti coloro che stanno protestando, proteste che hanno investito sia le partite giocate ieri sera che quelle disputate nella giornata di oggi. Vedremo se i problemi saranno risolti rapidamente.

Continua A Leggere

attualita