Ghostbusters auto rubata, è Fabio Rovazzi l’autore del furto

Ghostbusters auto rubata, è Fabio Rovazzi l’autore del furto

12 Novembre 2021 1 Di Giuseppe Scuccimarri

“Ci son cascato di nuovo” canterebbe Achille Lauro davanti all’ennesima trovata pubblicitaria, sembrava da principio alquanto strano che nel bel mezzo di una esposizione i ladri riuscissero indisturbati a portare via la Ecto-1 dei Ghostbusters, utilizzata nei primi film degli anni 80, il modello è enorme e troppo appariscente già per l’epoca figuriamoci ai giorni nostri.

Nelle scorse ore il mistero si è risolto, a portare via lo storico modello dal “Lucca Comics & Games” dove era esposto è stato… Fabio Rovazzi, sì proprio lui, ovviamente il furto simulato è un ulteriore espediente per promuovere l’ultimo film legato alla saga Ghostbusters “Ghostbusters: Legacy” in uscita in Italia il 18 novembre. In un video pubblicato su Instagram, Rovazzi ha dettato le sue condizioni per la restituzione della vettura ” Non stiamo scherzando. Se Ghostbusters Legacy non ci convincerà al 100% non rivedrete più la vostra Ecto-1. I cult vanno rispettati”.

Nonostante sembrasse assai strano che un “pachiderma” del genere potesse essere rubato sotto gli occhi di migliaia di persone, a far cascare nel tranello era stato l’annullamento da parte della Sony Pictures casa di produzione del film, del tour promozionale che la storica auto avrebbe dovuto fare in Italia nonchè i messaggi accorati della medesima casa di produzione di inviare segnalazioni in caso di avvistamento, come se una macchina del genere potesse girare indisturbata, in ogni caso una bella trovata promozionale. Appuntamento quindi al cinema dal 18 novembre in poi nella speranza di non deludere le aspettative di Rovazzi…

 

LEGGI ANCHE

 

GF Vip 6, Tampone molecolare per tutti i concorrenti