Daydreamer: scoprimao insieme le anticipazioni della prossima settimana! (dal 26 al 30 aprile 2021)

Daydreamer: scoprimao insieme le anticipazioni della prossima settimana! (dal 26 al 30 aprile 2021)

25 Aprile 2021 0 Di Valentina Spataro

Scopriamo insieme le anticipazioni della soap turca Daydreamer della prossima settimana!

Lunedì

Can cerca di ricostruire i pezzi della sua vita perduta. Sanem torna a vestirsi come un tempo, nella speranza che questo possa aiutare Can a recuperare la memoria, e costringe Deren a chiamarla l’altra, come faceva un tempo. Ma tutto risulta inutile.

Martedì

I ricordi di Can stentano a riaffiorare e così Mevkibe e Melahat preparano un té ritenuto “miracoloso” per chi ha perso la memoria. Il problema è farlo bere a Can. Il té, infatti, ha un colore strano e un sapore disgustoso e né Muzaffer, né Cengiz, né Sanem riescono a farglielo bere.

Mercoledì

Mevkibe, convinta che l’intruglio miracoloso di Melahat possa far recuperare la memoria a Can, lo invita a cena per cercare di farglielo bere. Can, anche se nel pieno della campagna pubblicitaria, vista l’insistenza di Mewkibe, accetta.

Giovedì

Sanem, con una scusa, porta Can al loro solito posto, gli scogli sul lungomare e lo provoca affinché comincino a litigare con l’intenzione di fargli riaffiorare qualche ricordo delle loro memorabili liti e la cosa in qualche modo funziona, Can ha un flashback, ma niente di più.

Venerdì

Huma va a pranzo con Selim e posta una loro foto sui social media con l’intenzione di provocare Mihriban, che infatti quando la vede va su tutte le furie e insieme ad Aziz li va a cercare. Una volta trovati, Mihriban, cerca di far capire a Selim che quella donna lo sta usando per farle del male, ma perde la calma e aggredisce Huma. Aziz e Selim, la trattengono a stento. Su involontario suggerimento di Cengiz, Sanem si reca al rifugio di Can e cerca di fargli tornare la memoria usando l’arma del suo profumo. Ma Can è raffreddato.

 

 

LEGGI ANCHE

Maurizio Costanzo sbarca su R101 con Carlotta Quadri e Tommaso Zorzi