giovedì, Maggio 23, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Uomini e Donne, Matteo Ranieri rivela i reali motivi del gelo con Luca Salatino, ecco chi ha fatto il primo passo per il chiarimento

Matteo Ranieri dopo quasi un anno dall’accaduto ha rivelato i reali motivi che hanno portato al raffreddamento dei rapporti con Luca Salatino. I due da essere inseparabili all’improvviso non si sono più mostrati insieme, in verità non si sono proprio più visti è sentiti per mesi fino alla reunion di qualche giorno fa.

Il magazine di Uomini e Donne, programma in cui i due sono stati colleghi di trono ha intervistato Ranieri che ha vuotato il sacco sulla vicenda, ecco le sue parole :

Luca era in vacanza da me a Recco e abbiamo discusso per una stupidaggine! Poi però è subentrato l’orgoglio e forse è stato quello il vero problema: non ci siamo rivolti parola per dieci giorni. Alla fine io gli ho scritto chiedendo di vederci per parlare, ma lui stava per entrare nella casa. Pensavo che avremmo avuto il tempo di chiarire e mi sono sentito anche molto in colpa per non averlo contattato prima. Poi in quel periodo ogni persona mi chiedeva di lui, quindi pativo ancora di più la situazione.

Quasi dieci mesi senza sentirsi e vedersi fino a quando Matteo Ranieri dopo aver appreso della rottura tra Luca e Soraia ha alzato il telefono per chiamare l’amico :

In verità gli avevo mandato un messaggio ma lui non mi ha mai risposto! Ora ho capito che quello era un momento delicato per lui, ma lì per lì me l’ero presa. Poi ho saputo della fine della sua relazione (con Soraia, ndr) e di quanto lo avesse scosso, quindi mi sono detto: “lo a Luca voglio bene, abbiamo condiviso il periodo forse più importante della mia vita” e ho alzato il telefono […] Credo che Luca avesse persino cancellato il mio numero perché ha risposto dicendo ”Chi è?” (ride). lo gli ho chiesto “Ma chi vuoi che sia!”, lui ha riconosciuto la mia voce e mi ha chiesto cosa volessi. Io gli ho risposto che non volevo nulla, solo sapere come stava: ho subito capito il suo malessere, la solitudine che stava vivendo e, da sportivo, so quanto é brutto non potersi nemmeno sfogare con l’allenamento. Dopo una settimana di videochiamate ho preso un treno e lo sono andato a trovare a Roma.”

Infine Matteo ha raccontato cosa ha provato quando ha rivisto Luca dopo tanto tempo :

Quando ci siamo visti ci siamo emozionati, sembravamo proprio una coppia. Io gli ho detto che mi sentivo un po’ strano e lui ha risposto: “A me non sembra passato neanche un minuto”. Ha ragione, lui non è cambiato di una virgola: abbiamo ripreso il nostro rapporto esattamente dove lo avevamo lasciato e a oggi lo sento più di mia madre! Mi mancava tanto la nostra amicizia.”

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI