giovedì, Maggio 23, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Uomini e Donne, Jack Vanore racconta il suo dramma, come può cambiare la vita in un attimo.

Jack Vanore in una lunga intervista a Fanpage, ha spiegato i motivi per cui ha dovuto abbandonare Uomini e Donne.

Jack, nel programma di Maria De Filippi, è stato dapprima corteggiatore, tronista ed infine ha ricoperto il ruolo d’opinionista confessando: “Mi è stata diagnosticata una patologia”.

L’ex opinionista, a lungo fidanzato con Raffaella Mennoia, braccio destro di Maria, ora legata ad Alessio Sakara, rivela quanto sia Raffaella che Maria gli siano state accanto nel lungo processo di accettazione:

Maria, Raffaella e coloro che lavorano al programma hanno capito e mi sono stati vicino”.

Vanore non fa più parte di uomini e donne dal 2020 e la motivazione, ci viene spiegata, da lui stesso, in questo pezzo d’intervista:

E una cosa un po’ forte, di cui non ho mai parlato. Non sono stato bene, mi è stata diagnosticata una patologia autoimmune. Preferisco non scendere troppo nei dettagli, ma a causa di questo problema di salute ho dovuto fermarmi. Maria De Filippi e tutti coloro che lavorano con lei mi sono stati vicino. Sono sempre stati molto presenti mentre affrontavo questo problema, che tanto piccolo non è stato. Hanno capito subito l’importanza del mio stop. In questi momenti si vedono i veri amici, le persone che tengono a te e posso garantire che Maria e Raffaella mi vogliono bene”

Poi Jack ha aggiunto :

“Questa patologia mi ha costretto a cambiare vita. Mi sono ritrovato con una vita già programmata, che ho dovuto rivoluzionare completamente. Abbandonare il piano A e pianificare il piano B so che bisogna essere grati di vivere e cercare di vedere il buono in ogni situazione. Per me all’inizio è stato complicato, ma oggi posso dire che è stata la mia più grande fortuna. Questa frase può sembrare assurda, ma ora vivo il presente, frequento persone sulla mia stessa lunghezza d’onda, cerco di essere positivo e andare avanti. Non penso al passato né al futuro, perchè so benissimo, che anche se programmo il domani, se lo idealizzo o lo immagino, difficilmente le cose andranno secondo i piani. Nella vita è quasi sempre così”.

Ma quali sono le condizioni di salute oggi di Jack:

La mia è una situazione che sarebbe potuta diventare complicata, ma ci sto lavorando e sto andando in regressione. È sotto controllo. Devo dire che oggi sto bene. Ho ripreso a fare sport, a lavorare, a fare tutto. Meglio di prima. Mi sento una persona sana al 100%. Non mi sono mai voluto pronunciare sui social, perchè è un argomento troppo delicato. Riconosco di essere fortunato per tantissime altre cose e ,fino ad oggi, non me la sono sentita di affrontare questo argomento pubblicamente”.

Conclude l’intervista parlando del suo lavoro nell’azienda di famiglia, auspicando, per se, un nuovo futuro all’interno della tv:

La televisione mi manca perchè è un mondo meraviglioso e molto ambito, ma in compenso ho una bellissima attività dove cerchiamo di essere sempre sul pezzo”.

Jack Vanore insegna, con queste poche righe, che cosa significhi avere pudore e privacy nel dolore, che cosa significhi accettare di non essere più quello che sei stato e farti accompagnare per la vita da un’amica/nemica silente che non ti lascerà mai.

Si evince da questa intervista non solo la sua sofferenza, ma anche le difficoltà incontrate nell’accettare di non essere più come prima, e allo stesso tempo la forza nell’affrontare e andare oltre.

Sono le parole di Jack ma anche le parole di tantissime persone che ogni giorno lottano con un nemico silente, che per qualsivoglia motiva entra a far parte, senza bussare, nella vita di molti.

Auguriamo a Jack di poter sempre affrontare al meglio e col sorriso le difficoltà che la vita ha scelto per lui e di non perdere mai la speranza e la forza che ha dimostrato sino ad oggi.

Mariangela Ragno
Mariangela Ragno
Nata in Sardegna precisamente a Cagliari nel 1993. Aspirante Writer. Sognatrice incallita, esperta di moda soprattutto nel campo dell’Hair. Ho collaborato per diversi anni nel campo dell’Hairstylist e della moda. Mi ha da sempre appassionato viaggiare per scoprire nuove culture e la musica in tutte le sue declinazioni.

I PIU' LETTI