domenica, Luglio 14, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Uomini e Donne, Ida Platano sbotta sui social per i continui attacchi che riceve anche durante il lavoro. Ecco cosa è succeso

Ennesimo attacco rivolto a Ida Platano da parte degli Haters sui social, dopo vari insulti, minacce, attacchi personali o addirittura rivolti al figlio. Questa volta è una telefonata anonima sul luogo di lavoro di Ida Platano, a Brescia, ad infastidire l’ex dama che si sfoga dicendo:

“Eccomi qua. Carica e piena di energia per dirvene quattro. Ma proprio quattro ad alcuni di voi, perché veramente mi avete rotto le pa**e. Quando dico le pa**e, le pa**e mi sono diventate grosse così. Ma talmente grosse… perché io la sopportazione ce l’ho, ma poi arrivo al limite. E il mio limite l’avete superate. Il ruolo di madre non si tocca a nessuna madre di questa terra. La madre e il padre che sia si comportano come vogliono e come credono. Non c’è nessuno a giudicare questo ruolo, come si fa e come non si fa.

“Siete bravi voi? Vi voglio vedere a casa vostra cosa fate. Voi siete qui a calunniare dalla mattina alla sera e noi ci sorbire tutte queste cose. Ma chi l’ha detto? Ma chi lo dice? Smettetela davvero. Mio figlio non è un poverino. Mio figlio ha l’amore, la serenità e la felicità. Quello che a voi manca sicuramente. Perché o forse non avete niente da fare dalla mattina alla sera, o forse vi piace, godete di questa cosa, di far arrivare davvero una persona all’esasperazione. Davvero ditemi quello che volete, ma fino a un certo punto. Io non vengo a dire niente a nessuno.

Mi faccio la mia vita, posto ovviamente quello che mi va di fare, quello che mi va di farvi vedere. Ma voi che ne sapete? Ma che cavolo ne sapete? Davvero. Per delle cose che vedete dovete andare a giudicare il mio ruolo di madre. Ma come vi permettete? Ma che diritto avete? Quale? Non sapete niente. Sapete solo vedere alcune cose e fermarvi là. Punto e basta. Voi vedete quello che scelgo io di farvi vedere. E lì vi dovete fermare, perché il resto non lo sapete. Avete capito? Non lo sapete!”

Ida Platano e l’attacco telefonico ricevuto

L’ex dama ha poi raccontato di aver ricevuto una chiamata poco carina sul luogo di lavoro:

“Ma io ieri, qua al lavoro, ho ricevuto una telefonata che io da donna mi vergogno. Mi vergogno da donna! Ed era una donna. Ma a che livelli siamo arrivati? Ma davvero, veramente fate? Siete impazziti? Non so se è il caldo, il covid o comunque siete persone davvero maligne, cattive e piene di rabbia repressa. Sì, sono inca**ata. Sono arrabbiata, perché io queste robe qua da madre non me le faccio dire da nessuno. Da nessuno! Nessuno! Apro questa parentesi per dire a quelle cinque/sei che ci sono dalla mattina alla sera che mi mandano cose passate, finitela. Finitela perché è passato. Passato. Non state lì a ossessionarvi ancora perché è passato. Finito. Finito. Quindi io adesso perché vi dico tutto questo? Perché avete esagerato. Avete esagerato. E io sono libera a dire quello che voglio, come voi fate, no? Marciate bene nelle cose. Io sono libera, qui dietro a uno schermo, di dirvi che avete esagerato. Chi ha esagerato come sa, gli va a finire male. Mi dispiace, ma queste sono le conseguenze. Lo dico sempre, oggi mi comporto così perché sono conseguenze dettate da voi. Spero di essere stata chiara, perché se non sono stata chiara io ci metto 10 minuti a fare tutto. Non ho nessun problema.”

Simona Russo
Simona Russo
Nata a Legnano (MI) nel 1998, si è laureata in Lingue e Culture Moderne. Tifosa Milanista dalla nascita. Aspirante Conduttrice Televisiva. Appassionata di scrittura creativa, attualità, cronaca rosa, musica e moda; dal 2023 collabora con il portale MondoTV24 in qualità di redattrice. Sta conseguendo la laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere, con indirizzo Letteratura Inglese e Tedesca.

I PIU' LETTI