The Conjuring 3, Per Ordine del Diavolo – Uno spaventoso inno all’amore

The Conjuring 3, Per Ordine del Diavolo – Uno spaventoso inno all’amore

29 Giugno 2021 1 Di Sandra Patricia Giacometti

L’attesa è finita.

Dopo aver aspettato per più di un anno a causa della chiusura forzata dei cinema durante il periodo di pandemia da Covid-19, gli appassionati di The Conjuring possono finalmente assistere al terzo imperdibile capitolo di una delle saghe horror più apprezzate degli ultimi anni.
Vera Farmiga e Patrick Wilson tornano a vestire i panni dei coniugi Warren, coppia di indagatori dell’occulto realmente esistita.
Il titolo “Per ordine del Diavolo”, incuriosisce e spaventa, in quanto lo spettatore si aspetta di vedere come il regista avrà rappresentato Satana in persona, o meglio in creatura immonda e terrificante.
In verità, non si assiste alla visione di Lucifero in azione, bensì alla narrazione di un caso divenuto epocale dal punto di vista giudiziale, quello contro Arne Johnson, del 1981. Il ragazzo in questione confessò il delitto del suo padrone di casa, ma sostenne che tale azione gli fu suggerita da un’entità che in quel momento possedeva il suo corpo, e quindi non poteva ritenersi colpevole. La possessione demoniaca, dunque, come attenuante di un delitto, pari all’infermità mentale, due mondi che ancora tendono a mescolarsi quando una mente scientifica si oppone alla credenza religiosa. Ma se si crede al Bene, come non si può ammettere anche l’esistenza della sua controparte? Luce e oscurità si mescolano in questa pellicola, dal risvolto finale quasi romantico, in cui l’amore si dimostra come l’unica arma possibile contro le forze del Male.