Tensione ad “Avanti un altro”, donna cacciata dallo studio grida “lo dirò a Salvini”

Tensione ad “Avanti un altro”, donna cacciata dallo studio grida “lo dirò a Salvini”

25 Febbraio 2020 0 Di Valentina Spataro

Avanti un altro è sicuramente uno dei programmi più seguiti di Canale 5. Questo fa si che molte persone vogliono partecipare, anche solo come spettatori, alle registrazioni delle puntate.

La redazione per poter soddisfare le tante richieste mette a disposizione dei pulman in modo tale da agevolare la partecipazione al game show al pubblico proveniente da ogni parte d’Italia. Data la varietà del pubblico partecipante sicuramente gli autori del programma avranno messo in conto la possibilità che qualche piccolo “incidente” potesse accadere. Ed infatti così è stato.

A metterci al corrente del fatto accaduto nello studio è proprio uno degli storici autori del programma Marco Salvati. Una donna è stata cacciata dallo studio di “Avanti un altro” dopo aver mostrato un tatuaggio sul petto raffigurante in Duce. Dopo essere stata invitata ad uscire dagli studi dallo stesso Salvati la donna ha iniziato ad urlare e ad inveire contro l’autore gridando offese ed insulti. A quel punto la donna viene definitivamente fatta allontanare.

Marco Salvati ha pubblicato tutta la vicenda su Twitter dichiarando: “Signora del pubblico si presenta con tatuaggio del duce sul petto. La invito ad allontanarsi o uscire. Le cito la legge Scelba e relativo reato. Mi ricopre di insulti e la faccio allontanare. Va via gridando ‘lo farò sapere a Salvini!’. Ormai è tutto sdoganato”.

Le manifestazioni di solidarietà nei confronti di Salvati, ma anche di Bonolis  e Laurenti, non si  sono fatte attendere. Speriamo che quanto accaduto non abbia ripercussioni sul programma e sopratutto che non si ripeta.