lunedì, Luglio 22, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Stefania Orlando a Verissimo “Dopo il GF ho avuto una crisi poi ho ripreso in mano la mia vita”

E’ stata una delle protagoniste indiscusse del GF Vip 5, amatissima dal pubblico, una delle concorrenti che hanno lasciato il segno e che anche grazie alla partecipazione al reality è riuscita a riprendere in mano la sua vita professionale,  spesso ospite da Alberto Matano a La Vita in Diretta, protagonista dell’ultima edizione di Tale e Quale Show e questa estate protagonista di un singolo ascoltatissimo, Stefania Orlando ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, ha raccontato il periodo immediatamente successivo all’uscita dalla Casa di Cinecittà, in cui ha raccontato di avere avuto una grossa crisi :

Uscita dalla Casa ho avuto un momento di crisi, con le persone a cui volevo più bene e con mio marito Simone  Per un pò di mesi ho avuto un rifiuto per le persone che amavo, non riuscivo a riprendere i rapporti di prima ed è stata la prima volta nella mia vita.  Al GF avevo assaporato per la prima volta il piacere di non avere responsabilità. Simone mio marito è l’unica persona che veramente mi ha capita, avevo un forte senso di colpa nei suoi confronti, ma lui è stato talmente bravo che mi ha capita, ha compreso che ero tornata fisicamente ma non mentalmente, mi ha aspettata fino a quando sono tornata mentalmente e adesso sono tornata come ero.”

Stefania Orlando ha parlato anche dell’odio social, di quanto le abbia fatto male rendersi conto che siano proprio le donne a parlare male di altre donne :

Quello che fa più rabbia è che nei confronti delle donne si riversa odio, non si accetta che a 50 anni qualcuna si voglia rimettere in gioco, per molti addirittura a 40 anni sei finita. Il problema è più di chi scrive e purtroppo sono donne, gente che ha rinunciato a vivere e spera che lo faccia anche tu ed è un atteggiamento sbagliato. Nella mia vita ho avuto tante amiche donne, soprattutto ho avuto una amica vera, carnale, che purtroppo è venuta a mancare. Dai miei sbagli ho imparato e mi hanno portata ad essere la donna che sono adesso”

L’ esperienza nella Casa ha avuto il grande merito di alleggerire il rapporto con suo padre, che fino a quel momento aveva visto come una montagna enorme e silenziosa ha raccontato anche di non avere rimpianti : “Rimpianti nessuno sono felice delle cose che ho fatto nel bene o nel male. Figli non ne ho avuti ne ho l’età per adottarli, ma mi piacerebbe aiutare ragazzi in età adolescenziale con problematiche economiche o sociali, mi sento pronta a qualcosa del genere, si può dare amore anche solo ascoltando”

LEGGI ANCHE

Paola Ferrari parla ancora della relazione Yaman-Leotta “Mai stati insieme”

 

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI