Pomeriggio 5, Barbara D’Urso riceve una denuncia “Non mi spavento”, ecco cos’è successo | MondoTV 24
Connettiti con noi

Televisione

Pomeriggio 5, Barbara D’Urso riceve una denuncia “Non mi spavento”, ecco cos’è successo

Pubblicata

su

Durante l’ultima puntata di Pomeriggio 5, Barbara D’Urso si è mostrata molto furiosa. Il motivo? La conduttrice ha rivelato di essere stata denunciata. Ma vediamo da chi.

La denuncia sembrerebbe essere legata al caso dall’attore Lando Buzzanca: la D’Urso infatti si occupa da tempo delle condizioni dell’attore, ricoverato in una clinica romana poichè necessita di continua assistenza. Quando la conduttrice partenopea ha ripreso l’argomento, nel corso dell’ultima puntata, ha dato subito la parola ad Enrica Bonaccorti, dovendo però interromperla subito dopo. Pare infatti che l’opinionista stesse per fare il nome di una persona famosa coinvolta nella vicenda, dunque Barbara ha dovuto prendere la parola e dare spiegazioni:

Enrica, tu sai bene da cosa è partito tutto questo. Lo sapete bene tutti qui ma vi prego di non parlare e vi spiego perché […] Questa persona invece di replicare e portare le proprie motivazioni e dire ‘non è vero smentisco le accuse che mi vengono mosse’, ha preferito un modo… Cioè ha fatto una sorta di diffida, querela, nemmeno lo so e non mi interessa comunque.

Nonostante la misura legale intrapresa, Barbara ha però dichiarato di non lasciarsi intimidire.

Perché non mi spaventa nulla, punto. Quindi vi prego di non fare nomi e spiegare di cosa sto parlando.

Denunciato, querelato, diffidato, in ogni caso non si parlerà più di questa persona perché non ci interessa. A noi interessa il vero amore che è quello dei figli. Le altre cose non si sanno.

 

 

LEGGI ANCHE

Ascanio, dopo Amici il nuovo singolo “Margot” è già un successo

 

Televisione

Stasera in TV: ecco la programmazione del 29.01.2023

Pubblicata

su

Stasera in TV: Ecco la programmazione di questa sera domenica 29 gennaio 2023:

RAI 1

Ore 21:20 Le indagini di Lolita Lobosco (fiction)

Ore 23:50 Speciale Tg1 (attualità)

RAI 2 

Ore 21:20 NCIS Los Angeles (telefilm)

Ore 22:00 Fire Country (telefilm)

Ore 22:50 La domenica Sportiva (rubrica Sportiva)

RAI 3 

Ore 20:00 Che tempo che fa (Talk show)

Ore 24:00 Tg3 mondo

RAI 4

Ore 21:20 Countdown (film)

Ore 23:20 La maschera di cera (film)

RETE 4

Ore 21:20 Zona Bianca (attualità)

Ore 24:30 Matrimonio con vizietto (film)

CANALE 5

Ore 21:20 E’ per il tuo bene (film)

Ore 24:00 Femmine contro maschi (film)

ITALIA 1

Ore 21:20 The legend of Tarzan (film)

Ore 23:45 Pressing (rubrica Sportiva)

La7 

Ore 21:20 Non è l’arena (attualità)

Ore 24:50 Tgla7 notte

TV8

Ore 21:30 Bruno Barbieri 4 hotel (reality show)

Ore 23:30 Il testimone Giulio Regeni (documenti)

NOVE

Ore 21:30 Only Fun Comico show (comedy show)

Ore 23:30 Armageddon giudizio finale (film)

Continua A Leggere

Televisione

Ascolti TV di sabato 28 gennaio 2023: C’è posta per te supera Tali e quali, bene Città segrete

Pubblicata

su

Ecco di seguito gli ascolti TV delle prime serate di sabato 28 gennaio 2023:

Rai 1: Tali e Quali, la seconda edizione del varietà condotto da Carlo Conti con protagonisti imitatori dilettanti ha incollato alla tv 3.534.000 spettatori pari al 20.5% di share.

Su Rai 2: FBI, la serie televisiva statunitense ideata da Dick Wolf e Craig Turk ha tenuto col fiato sospeso 810.000 spettatori con il 4.1%.

Rai 3: Città segrete, il programma di Corrado Augias alla scoperta di personaggi, luoghi, idee ha incuriosito una media di 1.094.000 spettatori. Share del 6.3%.

Rete 4: Schindler’s List – La lista di Schindler, il film diretto da Steven Spielberg con Liam Neeson ha emozionato 867.000 spettatori. Share 5.3%.

Canale 5: C’è posta per te, la quarta puntata del people show condotto da Maria De Filippi ha emozionato 4.809.000 spettatori pari al 29.8% di share.

Italia 1: Scarpette rosse e i sette nani, il film del 2019 scritto e diretto da Sung-ho Hong ha incuriosito 816.000 spettatori con lo 4.2% di share.

La7: True Lies, il film del 1994 diretto da James Cameron, e interpretato da Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis ha appassionato 445.000 spettatori con il 2.5% di auditel.

Tv8: Alessandro Borghese – 4 ristoranti, l’avventura guidata dallo chef vede quattro ristoranti delle stessa zona in competizione tra loro per decidere il migliore ha fatto compagnia a 281.000 spettatori. Share del 1.5%.

Nove: Il naufragio del Titanic – Nuove verità, il viaggio del Titanic dalla costruzione alla catastrofe ha incuriosito 251.000 spettatori per lo 1.53% di share.

Continua A Leggere

Televisione

Sonia Bruganelli rompe il silenzio sul rapporto con Bonolis: “Non vivo in funzione di un uomo”. Ecco cos’ha detto.

Pubblicata

su

Sonia Bruganelli torna ad affrontare il discorso Bonolis. Come ben sappiamo infatti l’opinionista del Grande Fratello e Paolo Bonolis sono legati da oltre vent’anni ma la loro recente scelta di vivere in case separate (collegate solo da una porta) ha fatto molto discutere.

Molti hanno addirittura insinuato una rottura tra i due o una separazione in casa ma la Bruganelli ha smentito. Nonostante ciò il discorso sul rapporto con Bonolis continua a tornare spesso. Infatti durante una recente intervista rilasciata al settimanale F, Sonia ha dichiarato:

Anche se sono sempre stata in coppia, non ho mai sentito di esistere in funzione di un uomo.

Se un giorno non dovessi stare più con Paolo, rimarrò comunque quella che va a trovare i suoi figli, Stefano e Martina, e i miei nipoti, perché li considero tali, a prescindere da lui.

L’opinionista ha voluto inoltre fare chiarezza in merito alla scelta di avere due case adiacenti ma tecnicamente separate:

Noi non siamo una cosa sola, ma due entità diverse che hanno scelto di vivere insieme, di creare una famiglia e che, ora che i figli sono più grandi, possono anche permettersi di riprendere in parte i propri spazi.

Sperando di estinguere dunque il polverone che si è alzato dopo la scelta presa dalla coppia, Sonia ha voluto ricordare la sua gioventù e in particolare, il momento in cui ha conosciuto Paolo Bonolis:

In quel periodo lui si era da poco lasciato con Laura Freddi, e conduceva Beato tra le donne con un cast di 500 ragazze molto “agguerrite”. Io, prima di diventare donna, ero una ragazza fragile, ma Paolo è il tipo che, fuori dal lavoro, fa capire alle altre con un solo sguardo che non hanno possibilità, ti tiene distante dieci metri.

 

LEGGI ANCHE

Uomini e Donne, Lavinia Mauro porta in esterna i corteggiatori, ma manda la mamma al suo posto

 

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2023 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231