Of Monsters and Men, annunciata l’uscita di “My Head Is An Animal (10th Anniversary Edition)”

Of Monsters and Men, annunciata l’uscita di “My Head Is An Animal (10th Anniversary Edition)”

14 Ottobre 2021 0 Di Lorenzo Porcini

Dopo un periodo di silenzio, la band islandese multiplatino Of Monsters and Men annuncia l’uscita dell’album “My Head Is An Animal (10th Anniversary Edition)”, fuori venerdì 29 ottobre.

Per celebrare i primi dieci anni dal loro progetto discografico di debutto, “My Head Is An Animal”, certificato disco di platino, la band pubblicherà una versione dell’album nella sua impostazione originale, così come è stato distribuito in Islanda nel 2011. Questa versione, infatti, contiene quattro tracce che non sono state incluse nella pubblicazione del disco negli Stati Uniti del 2012, tra cui due canzoni mai pubblicate prima: “Phantom” e “Sugar In A Bowl”. “My Head Is An Animal (10th Anniversary Edition)”, sarà accompagnato anche da uno speciale merchandise e un vinile in edizione limitata, come ringraziamento speciale per i fan che li hanno seguiti e supportati in questi anni. 

“Sono passati 10 anni da quando l’edizione originale di “My Head Is An Animal” è stata rilasciata in Islanda e per questo volevamo fare qualcosa di speciale. Stiamo pubblicando un’edizione per il decimo anniversario dell’album, a cui seguiranno alcuni live che si terranno nel locale in cui abbiamo organizzato il nostro primo party per l’uscita islandese del progetto. La tracklist corrisponde a quello della prima edizione dell’album uscito in Islanda nel 2011, a cui si aggiungono due tracce inedite che sono state lasciate indietro durante la registrazione. Questo album è il modo in cui la maggior parte di voi ha avuto modo di conoscerci e come a nostra volta noi abbiamo conosciuto voi e per questo vi saremo per sempre grati. Grazie a tutti coloro che ci hanno ascoltato e sostenuto negli ultimi dieci anni. Brindiamo ad altri 10 anni! Con affetto, OMAM”.

Sebbene “Phantom” e “Sugar In A Bowl” siano canzoni ufficialmente appena registrate, non sono nuove per la band. “Phantom”, infatti, è stata eseguita live per la prima volta da Of Monsters and Men nel 2010 al rinomato concorso musicale Músíktilraunir, in cui hanno portato a casa il primo premio. Anche “Sugar In A Bowl” è stata composta e scritta oltre dieci anni fa, ma mai registrata prima d’ora.

Nel 2011, “My Head Is An Animal” ha scalato la Billboard Top 200, raggiungendo la #6 posizione. All’interno dell’album è presente anche “Little Talks”, singolo certificato cinque volte disco di platino e che è diventata la prima canzone di una band islandese a superare 1 miliardo di stream su Spotify, e la certificata disco d’oro “Dirty Paws”. Ad oggi l’album ha raggiunto quasi 5 miliardi di streaming ed è stato a tutti gli effetti il punto di partenza per la lunga carriera della band.
Dall’inizio della pandemia, la band si è tenuta impegnata in Islanda. Nell’aprile 2020 ha pubblicato una cover di “Circles” di Post Malone, poi eseguita live al The Ellen DeGeneres Show. Lo scorso autunno ha pubblicato il singolo “Visitor”, che ha ottenuto oltre 14 milioni di stream ed è stata presentata live al The Tonight Show con Jimmy Fallon. 
Nel 2019, il gruppo ha regalato agli ascoltatori il loro terzo album, acclamato dalla critica, “FEVER DREAM”. Con oltre 80 milioni di stream totali, l’album ha attirato il plauso di Billboard, NPR, The Line of Best Fit, Independent, Paste e altre testate di critica musicale. Clash Magazine ha affermato che “le loro canzoni hanno un contenuto emotivo che è difficile da ignorare”. Q Magazine lo ha elogiato come “una vertiginosa ondata di esuberanza ed emozione… la loro trasformazione in una bestia pop pronta per l’arena è completa”. In particolare, il singolo “Alligator” ha fatto la storia della band, ottenendo la scalata più rapida al #1 nella classifica airplay Adult Alternative Songs, come riportato da Billboard. 
OF MONSTERS AND MEN sono passati dal passaparola nel loro paese natale, l’Islanda, al vertice dei discorsi musicali globali nel 2011, con l’album di debutto “My Head Is An Animal”, che ha portato la band a esibirsi al Saturday Night Live. Il gruppo è apparso nelle colonne sonore ufficiali di franchise rinomati come The Hunger Games, The Walking Dead e Beat Bugs. Oltre ad esibirsi in festival come Coachella, Lollapalooza, Firefly, hanno supportato Florence + the Machine nel loro tour nelle arene. Il loro secondo album, “Beneath The Skin” del 2015 si è posizionato nella Top 3 della Billboard Top 200 e nello stesso anno la band ha avuto un ambito cameo in un episodio di Game of Thrones della HBO.

My Head Is An Animal (10th Anniversary Edition) Tracklist: 

1.) Dirty Paws
2.) King and Lionheart
3.) Numb Bears
4.) Sloom
5.) Little Talks 
6.) From Finner
7.) Six Weeks
8.) Love Love Love
9.) Your Bones
10.) Lakehouse
11.) Yellow Light
12.) Sinking Man
13.) Phantom*
14.) Sugar In A Bowl*
*canzoni mai rilasciate in precedenza