“Non sono io la Malika che cercate” sommersa da insulti Malika Ayane sbotta sui social

“Non sono io la Malika che cercate” sommersa da insulti Malika Ayane sbotta sui social

1 Luglio 2021 0 Di Giuseppe Scuccimarri

Il caso di Malika Chalhy, continua a far discutere, ma soprattutto miete vittime, in questo caso è l’omonimia ad aver reso difficile in queste ore la vita di Malika Ayane, la cantante sommersa da insulti è dovuta intervenire sui social per chiarire che non è lei la Malika che il popolo web sta cercando da giorni. In un messaggio via Instagram, la cantante ha tenuto a precisare di non aver nulla a che vedere con l’omonima. Queste le sue parole:

“Cari fulmini di guerra che mi intasate la mail e i social con insulti o espressioni di solidarietà, ho una notizia per voi: la Malika che cercate NON SONO IO. Incredibile che nel 2021 ci siano più donne con lo stesso nome, eh? Che poi, se volete mandare messaggi d’amore siete i benvenuti – se d’odio un po’ meno ma avrete le vostre ragioni – purché siano per me stessa medesima.”

Ci vuole un attimo a quanto pare a finire nell’occhio del ciclone senza averne colpa, vero che il web non perdona, ma se qualche utente facesse attenzione ai nomi e al profilo sarebbe meglio

 

LEGGI ANCHE

Stefania Orlando presto mamma, avviate le pratiche per l’affido