My Policeman: Harry Styles alla Premiere di Los Angeles (Foto) | MondoTV 24
Connettiti con noi

Cinema

My Policeman: Harry Styles alla Premiere di Los Angeles (Foto)

Pubblicata

su

La bellissima storia di un amore proibito e del cambiamento delle convenzioni sociali, My Policeman segue tre ragazzi – il poliziotto Tom (Harry Styles), l’insegnante Marion (Emma Corrin) e il curatore di un museo Patrick (David Dawson) – durante un viaggio emozionante nella Gran Bretagna degli anni ’50. Negli anni ’90, Tom (Linus Roache), Marion (Gina McKee) e Patrick (Rupert Everett) sono ancora in preda al desiderio e al rimpianto, ma ora hanno un’ultima possibilità di riparare i danni del passato.

Basato sul romanzo di Bethan Roberts, il regista Michael Grandage realizza un ritratto visivamente commovente di tre persone coinvolte nelle mutevoli maree della storia, della libertà e del perdono.

Le foto della premiere di Prime Video al The Regency Bruin Theatre di Los Angeles

Con la partecipazione delle star Harry Styles e David Dawson, dei produttori Robbie Rogers e Sarah Schechter, e dell’autore Bethan Roberts.

My Policeman sarà disponibile su Prime Video dal 4 novembre 2022.

 

 

 

 

 

 

Cinema

“DIABOLIK – GINKO ALL’ATTACCO!” la soundtrack del film presto fuori

Pubblicata

su

Diabolik

Venerdì 18 novembre uscirà la versione doppio LP e digitale della soundtrack di “DIABOLIK – GINKO ALL’ATTACCO!, edita da EDIZIONI CURCI e CREUZA e su etichetta CAROSELLO RECORDS, contenente “SE MI VUOI”, brano inedito di DIODATO, e la colonna sonora originale del film a cura dei musicisti e compositori PIVIO & ALDO DE SCALZI.

La colonna sonora è disponibile da oggi in pre-order al seguente link: https://musicfirst.it/artisti/pivio-aldo-de-scalzi-2123/diabolik-ii-ginko-all’attacco-2-lp-numerati-edizione-limitata-2878

Il vinile, in numero di copie limitato e numerato, conterrà un’edizione speciale di un albo fumetto di Diabolik stampato ad hoc.

I musicisti e compositori PIVIO & ALDO DE SCALZI tornano a collaborare con Manetti bros. firmando la colonna sonora originale di “DIABOLIK – GINKO ALL’ATTACCO!”, il nuovo film dei due fratelli registi, in uscita nelle sale cinematografiche il prossimo 17 novembre (distribuito da 01 Distribution) con protagonisti

Giacomo Gianniotti (Diabolik), Miriam Leone (Eva Kant), Valerio Mastandrea (ispettore Ginko) e Monica Bellucci (Altea).

«Scrivere questo brano per “Diabolik – Ginko all’attacco!” mi ha dato la possibilità di affondare le mani nella mutevole materia del desiderio, di provare a tracciarne i chiaroscuri, a delineare i sussulti di una fiamma che brucia» racconta DIODATO a proposito di SE MI VUOI, brano inedito scritto per il film.

Dopo aver realizzato per il primo film una colonna sonora dall’impianto decisamente orchestrale, e questo nonostante le difficoltà organizzative del periodo di pandemia in cui si sono svolte le registrazioni, questa volta Pivio & Aldo De Scalzi approntano un commento sonoro basato su un chiaro ritorno alle sonorità progressive di inizio anni ‘70.

Partendo dall’analisi dei suoni di quell’epoca, soprattutto rapportati alla scena italiana di gruppi come gli Osanna di “Milano Calibro 9”, i New Trolls di “Concerto grosso” e i Goblin di “Profondo rosso”, Pivio & Aldo De Scalzi, su suggestione dei due registi romani, riconfigurano quanto musicalmente già presente nel primo episodio con lo scopo di trasportare nuovamente lo spettatore nelle atmosfere che hanno caratterizzato uno dei periodi più proficui ed emozionanti della musica italiana, anche a livello internazionale.

Grande sfoggio quindi di synt analogici, mellotron, ostinati vagamente barocchi di archi, tempi dispari e complessi incastri melodico-armonici, il tutto comunque recuperando l’ormai iconico tema principale scritto per il primo film “Diabolik”, tema che resta il faro principale attorno al quale gira tutta la nuova colonna sonora, e riconfermando il gruppo storico di lavoro di collaboratori e musicisti con il quale i due compositori genovesi da tempo realizzano i loro lavori.

QUESTA LA TRACKLIST COMPLETA DEL DOPPIO LP:

Disco 1 Lato A

1 Diabolik tema

2 Se mi vuoi

3 Aita

4 Dalle Tenebre

5 Diabolik at Pompei

6 Diablo tentator

7 Eva e la polizia

8 Althea’s Glamour

Disco 1 lato B

1 Dal furgone alla maschera

2 Althea

3 Ginko trova il covo

4 Ingabbiasti

5 Jan Sprofondo

6 Cosa hai fatto a Roller

7 Diabstole

 

Disco 2 Lato A

1 Ragazze e camion

2 Nelle notti insonni

3 Salteria

4 Dal buio

5 Telefonata di Eva

6 Tradimento al faro

7 Diabolero

8 Funk flute

Disco 2 Lato B

1 Ancora Nella Trappola

2 Telefoni grigi

3 Eva la spunta sempre

4 La domifa

5 Ginko trova il covo

6 Diabolik e Eva escono dal rifugio

7 Eva si toglie la maschera

8 Jan Sprofondo – Alternative

9 Nella grotta

10 Ginko e Althea

11 Relaxik

12 Richiamo di Diabolik

 

DIABOLIK – GINKO ALL’ATTACCO!è diretto dai Manetti bros., tratto dalla storia originale di Angela e Luciana Giussani, con il soggetto scritto dai Manetti bros. Mario Gomboli, e la sceneggiatura a firma dei Manetti bros. e Michelangelo La Neve.

Il film è una produzione Mompracem con Rai Cinema, prodotto da Carlo MacchitellaManetti bros. Pier Giorgio Bellocchio in associazione con Astorina Bleidwin, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e di Friuli-Venezia Giulia Film Commission e uscirà nelle sale il 17 novembre distribuito da 01 Distribution.

A indossare la maschera del Re del Terrore l’attore internazionale Giacomo Gianniotti, al suo fianco Miriam Leone e Valerio Mastandrea tornano a vestire i panni dell’affascinante Eva Kant e dell’instancabile ispettore Ginko, mentre Monica Bellucci sarà Altea.

 

 

LEGGI ANCHE

Gossip Girl, in esclusiva su Sky e NOW dal 2 dicembre i nuovi episodi dell’iconico teen drama

Continua A Leggere

Cinema

Miriam Leone, il suo messaggio di body positivity si imbatte nell’odio del web

Pubblicata

su

miriam leone

In un’epoca in cui molto spesso a farla da padrone sul web sono le foto modificate con i filtri per apparire migliori, capita che un messaggio di body positivity incontri l’odio degli internauti.

E’ quanto accaduto a Miriam Leone, l’ex Miss Italia si è voluta mostrare al naturale sui social senza trucco e senza filtri, ma invece di incontrare sostegno ha trovato odio e insulti, eppure il messaggio che accompagnava la foto era di quelli importanti e che avrebbero dovuto indurre alla riflessione, questo quanto pubblicato dell’attrice :

Mostrarsi senza filtri ai tempi dei social è un atto magico. Mostrarsi imperfetti un super potere per essere liberi dalle migliaia di specchi riflessi che ci vorrebbero perfetti.

Stamattina mi sono fatta questa foto appena sveglia dopo una notte sul set con trucco effetti speciali, ancora tutta stropicciata dal sonno, ma trovo utile condividere naturalezze e imperfezioni per aiutarci a riprenderci il nostro potere di essere umani, per abbracciare le nostre comuni fragilità. Siamo anche questo.

Piccolo reminder quotidiano mentre la luce di Palermo mi riscalda.”

Un messaggio accolto tiepidamente su Instagram dove gli utenti si sono limitati a fare notare all’attrice quanto non abbia imperfezioni e sia bellissima anche senza trucco, gli insulti veri e propri sono arrivati su Twitter dove il messaggio è andato in trend topic in pochi minuti, commentato da utenti che hanno visto nel messaggio dell’attrice un ergersi alla donna perfetta per umiliare gli altri… e c’è chi ancora spera di fare cultura sul web.

 

LEGGI ANCHE

GF Vip 7, Loredana Bertè contro Elenoire Ferruzzi “Le maldicenze uccidono”. Eccole sue parole

 

 

 

 

Continua A Leggere

Anticipazioni

‘L’ombra di Caravaggio’, arriva nei cinema il film con Riccardo Scamarcio

Pubblicata

su

caravaggio scamarcio

Dal 3 novembre 2022 arriva nei cinema con 01 Distribution L’ombra di Caravaggio, Il film diretto da Michele Placido che esplora l’intricata e avventurosa esistenza di Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio interpretato da Riccardo Scamarcio, già una popstar al suo tempo, raccontato nelle sue profonde contraddizioni e nelle oscurità del suo impenetrabile tormento.

Ribelle e inquieto, devoto e scandaloso, indipendente e trasgressivo, il Caravaggio che Placido mette in scena è un’artista maledetto dal talento assoluto, ma soprattutto una rockstar ante litteram, un rebel without a cause costretto ad affrontare gli inquietanti risvolti di una vita spericolata – con le sue donne e i suoi demoni – in cui genio e sregolatezza convivono per regalarci un personaggio fuori dal tempo e un’icona affascinante e universale.

La trama ufficiale: Italia 1610. Caravaggio è un artista geniale e nello stesso tempo ribelle nei confronti delle regole dettate dal concilio di Trento che tracciava le coordinate esatte di come bisognava rappresentare l’arte sacra.

Il Papa Paolo V essendo stato informato che Caravaggio usava nei suoi dipinti sacri prostitute, ladri e vagabondi, si trovò costretto a commissionare ai servizi segreti del Vaticano una vera e propria indagine.

Così L’Ombra, questo il nome dell’investigatore, comincerà una vera e propria indagine che lo porterà a scoprire i vizi e le virtù di quel genio che risponde al nome di Michelangelo Merisi e avrà nelle sue mani il potere di vita o di morte dell’artista.

Il film vanta un cast stellare con Riccardo Scamarcio nel ruolo di Caravaggio, Louis Garrel interprete della misteriosa Ombra, Isabelle Huppert nelle vesti della marchesa Costanza Colonna e Micaela Ramazzotti che incarna la prorompente Lena.

Al loro fianco una schiera di eccellenti attori – da Vinicio Marchioni a Lolita Chammah, da Alessandro Haber a Moni Ovadia, da Lorenzo Lavia a Brenno Placido, fra gli altri – con Michele Placido nel ruolo del Cardinale Del Monte. Il film segna l’esordio cinematografico di Tedua, l’artista e rapper tra i più influenti della nuova scena musicale italiana, nel ruolo di Cecco.

Continua A Leggere

attualita