Morte di Milva, Cristiano Malgioglio fa una proposta a Maria De Filippi

Morte di Milva, Cristiano Malgioglio fa una proposta a Maria De Filippi

25 Aprile 2021 3 Di Giuseppe Scuccimarri

La morte di Milva ha colpito molto il mondo della musica leggera italiana, un ambiente che la “pantera di Goro”, come era chiamata dai fans la cantante emiliana, ha amato e frequentato per oltre 55 anni di carriera. Tanti i messaggi di affetto e di cordoglio, tra cui quello di Cristiano Malgioglio.

E’ stato proprio il cantante e paroliere calabrese a proporre nel 2018, all’allora direttore artistico del Festival di Sanremo, Claudio Baglioni,  di assegnare il Premio alla carriera, alla cantante scomparsa in queste ore, all’età di 81 anni.

La nota cantante si era ritirata dalle scene nel 2010, dopo una carriera costellata di successi e soddisfazioni e il prestigioso traguardo di 15 partecipazioni al Festival di Sanremo.

Proprio Cristiano Malgioglio, si è fatto promotore in queste ore di un nuovo appello, questa volta rivolto alla regina del sabato sera Mediaset, Maria De Filippi : 

Sarebbe bello, che anche le nuove generazioni conoscessero la grandezza di Milva e faccio un appello a Maria De Filippi:  perchè anche ad  “AMICI”  in una delle prossime puntate non cantano un brano di Milva e ne ricordano la storia?”

Per Malgioglio, la cantante appena scomparsa è stata la più grande di tutte. “Non c’è nessuno come lei. Mi dispiace per le altre cantanti italiane, ma lei era la più completa. Quando entrava lei sul palco non ce n’era per nessuno”  

Il cantautore ha poi aggiunto ” Qualche anno fa feci uno speciale per un programma di Raiuno in cui raccontavo la sua grandezza e dicevo che lei cantava in 8 lingue. Lei mi chiamò, aveva già una voce molto debole :’Ricordati che io non canto in 8 lingue, ma in 9′. Capite? Cantava in 9 lingue”

I due si conoscevano da parecchio tempo e vivevano a Milano, abbastanza vicino, l’idea di conferirle il Premio alla Carriera nella più importante Kermesse canora italiana, lanciata appunto da Malgioglio, fu poi ripresa e rilanciata con forza sul web da All Music Italia, attraverso una petizione che raggiunse all’epoca migliaia di sottoscrizioni.

Trovavo assurdo che non le venisse riconosciuta la grandezza. E’ l’unica che ha avuto un successo veramente grande all’estero, lavorando con i più grandi autori e in tante lingue diverse. Era una cantante con una classe imparagonabile. La Filanda, il suo brano più venduto, non era per nulla amato da lei, infatti non rispecchiava affatto la sua grandezza e ciò che Milva ha rappresentato”.

Queste le parole commosse e piene di stima del cantautore calabrese, in giornata sono arrivati i messaggi di cordoglio di gran parte del mondo musicale italiano, tra cui quello di Iva Zanicchi, che ha ricordato con affetto la vicinanza e l’affetto che la cantante appena scomparsa le ha riservato in occasione del ricovero per Covid.

 

LEGGI ANCHE

Madonna prende posizione contro le armi: “Il controllo deve essere il nostro vaccino”