Manuela Arcuri parla della sua storia con Gabriel Garko: “Ero innamorata e tra noi c’era una grande attrazione fisica”

Manuela Arcuri parla della sua storia con Gabriel Garko: “Ero innamorata e tra noi c’era una grande attrazione fisica”

13 Novembre 2020 2 Di Lorenzo Porcini

Manuela Arcuri durante una sua intervista con Silvia Toffanin nel suo consueto appuntamento con Verissimo, ha parlato della sua passata relazione con Gabriel Garko:

“Forse sono caduta anch’io nella rete di qualcosa di organizzato a tavolino. Non so se per lui sia stata una storia finta, ma per me è stata vera. Sentendo le sue dichiarazioni mi viene da pensare che forse anch’io sono una vittima e mi dispiacerebbe tantissimo. Anni fa abbiamo avuto una relazione durata qualche mese e non posso dire fosse una cosa falsa e organizzata. Ero innamorata e tra noi c’era una grande attrazione fisica, ci piacevamo tantissimo. È durata poco, però per quel breve periodo lui era il mio fidanzato: per me è stata una storia vera”.

 

Inoltre ha anche parlato del coming out dell’attore:

“Non mi ha mai detto nulla, c’erano delle voci, avevo forse dei dubbi, ma non ho mai avuto certezze. Con me non si è mai aperto e forse ha sempre mantenuto una maschera fingendosi eterosessuale. Immagino quanto abbia sofferto, nascondersi sempre non dev’essere stato facile e mi dispiace tantissimo. Non ci sentiamo da un po’ di tempo, l’ho cercato durante il lockdown ma non sono riuscita a parlagli. Forse perché già stava cominciando a pensare di dire la sua verità e si sentiva un po’ in difetto nei miei confronti.”

 

La Toffanin le ha poi chiesto se tornerebbe a lavorare con Garko e la Arcuri ha risposto:

“Certo che lo farei. Mi dispiacerebbe se mi avesse preso in giro per apparire quello che non era, ma sono passati tanti anni. È stato il mio collega più fedele. Abbiamo lavorato tantissimo insieme e per me non è cambiato niente. Tornerei a recitare con lui con una verità in più”.

 

LEGGI ANCHE

Stasera in tv: la programmazione completa!