La Scaperotta scrive a Zaniolo “Mi auguro cadano i muri”

La Scaperotta scrive a Zaniolo “Mi auguro cadano i muri”

20 Luglio 2021 2 Di Giuseppe Scuccimarri

Sara Scaperotta giunta al termine della gravidanza si è profusa in una lunga lettera su Instagram indirizzata a Nicolò Zaniolo, padre del bambino che sta per nascere.

“Giunta al termine di questo percorso- esordisce la Scaperotta- sento di dover chiarire alcune cose circa la relazione con il mio ex fidanzato nonché papà di Tommaso” comincia così su grandi linee la lettera con cui la ex del centrocampista della Roma spiega quanto il bambino che sta per nascere sia il frutto di un desiderio di entrambi, solo successivamente è subentrato qualcosa nel calciatore che lo ha indotto a ritirarsi, forse per la giovane età o probabilmente per la convinzione di stare vivendo qualcosa più grande di lui.

La ragazza ha continuato il suo lungo messaggio scrivendo che spera che presto le barriere cadano e che il futuro papà possa godere pienamente la gioia che una nascita comporta. Purtroppo ha dovuto vivere da sola l’attesa del bambino, si augura che il nascituro possa avere l’opportunità di conoscere a fondo anche suo padre.

Cosa ne pensate?  Giusto manifestare apertamente qualcosa di così intimo e privato?

 

LEGGI ANCHE

Anna Tatangelo: “Ecco la mia domenica” e smorza le polemiche con la D’Urso