Impresa della Milano del Basket: si qualifica alle Final Four di Eurolega

Impresa della Milano del Basket: si qualifica alle Final Four di Eurolega

5 Maggio 2021 0 Di Angelo Sorbello

Grandissima impresa per la Milano del basket dopo il 92-89 al Bayern Monaco, la squadra si è qualificata alle final Four di Eurolega. Il coach Ettore Messina è entusiasta, perché riportare Milano alle Final Four è davvero una grande impresa. Ecco le sue dichiarazioni:

“Siamo felici e molto contenti, soprattutto per la famiglia Armani. Sono felice per tutti quelli che lavorano dietro le quinte, che hanno sognato le Final Four e che ora ci sono. Le Final Four sono un grande risultato, ma la cosa più importante sarà tornare ai playoff l’anno prossimo. Non deve succedere ogni 20 anni, dobbiamo crescere e migliorare per esserci costantemente. Per questo dobbiamo crescere tutti”.

“La partita con i tedeschi è stata una vera sofferenza, abbiamo fatto una grande partita tranne l’ultimo minuto, dove abbiamo mostrato cosa vuol dire avere paura di vincere. Mi sarei ritirato se avessimo perso! Complimenti al Bayern, una squadra ottima e ben costruita. Era un avversario pericoloso, perché l’avevamo battuto due volte in regular season e poteva sembrare facile farlo anche nei playoff. Invece non lo era, e l’hanno dimostrato: avrebbero potuto tranquillamente vincere questa serie”.

Poi i complimenti per Shileds, decisivo con i suoi ben 34 punti in questa gara-5. “Ha fatto tantissimi progressi: quando è arrivato aveva dei limiti e non era certo l’uomo a cui affidare il pallone nei momenti decisivi. Ora è spesso quello a cui diamo la palla per fare in modo che succeda qualcosa in campo”.

Adesso la testa è alle Final Four di Colonia, che per Milano cominciano il 28 maggio nella semifinale contro Barcellona: “Giocheremo contro una squadra che ci ha spazzato via due volte in regular season. Parliamo d’altro…”. Resta la soddisfazione per una vera impresa, perché Milano è tornata tra le prime 4 d’Europa.

La Milano di Messina, quella di cui lui è il fuoriclasse, il presidente-coach che l’ha plasmata a sua immagine e somiglianza