domenica, Maggio 26, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Grande Fratello, ecco gli 8 nominati della puntata del 2 ottobre

Non c’è niente da fare, questa edizione del Grande Fratello spacciata per innovativa e all’insegna dell’educazione non riusciamo proprio a farcela piacere, non riusciamo neanche a digerire dopo 4 edizioni l’ipocrisia del conduttore che fino allo scorso anno sottolineava quanto l’allora GF Vip fosse il programma più unpolitically correct di tutti, chiudendo gli occhi su insulti, bestemmie e comportamenti off-limits e che oggi rinnega tutto, salutando Marco Fortunati, concorrente eliminato nella puntata di oggi non prima di avergli fatto presente che è meglio un percorso nel reality di 20 giorni all’insegna dell’educazione che 6 mesi fatti male.

Don Alfonso proprio non riesce a comprendere che questo stato di cose lo ha provocato lui, che nella blacklist Mediaset lui non ci è finito soltanto perchè considerato un amico di famiglia dei Berlusconi, altrimenti lo scorso anno non avrebbe terminato il programma. L’aria da finto perbenista non riesce proprio a levarsela neanche adesso che gli si legge in faccia quanto gli urti il nuovo corso e quanto vorrebbe tornare ai rutti e al trash dell’antico.

Onestà intellettuale avrebbe consigliato al conduttore un passo indietro, sarebbe anche caduto in piedi, perchè nonostante il trash i numeri gli avrebbero dato ragione, sarebbe rimasto colui che per quattro edizioni di fila aveva mantenuto l’asticella dello share tra il 19 e il 23%, oro se si pensa che adesso ci si accontenta a denti stretti di un 16%. Il cambiamento non ha portato gli esiti sperati e diciamocelo chiaramente era prevedibile se fai finta di cambiare la macchina lasciando lo stesso pilota.

Dinamiche vecchie che hanno il sapore di antico, clichè ciclici dati in pasto ai telespettatori spacciandoli per nuovi, la ex di Varrese che lo incontra in casa mostrandogli il disegno della figlia con lui che va in crisi, ricorda vagamente la visita della Romero a Pretelli 3 anni fa, la bulimia e i problemi di Rosy Chin, la storia della Cannavò. Il vecchio spacciato per nuovo non sta incantando i telespettatori, privati anche della diretta notturna e di quelle ore post puntata che da sempre hanno costituito la parte più interessante del reality.

Ci fermiamo qui, non prima di riportare gli 8 nominati di questa puntata : Alex, Arnold, Beatrice, Giselda, Letizia, Lorenzo, Vittorio e Valentina. All’1,25 Alfonso Signorini ha mandato tutti a dormire, ma forse qualcuno mentre scriviamo sta dormendo sul divano con la televisione accesa sopraffatto dalla noia e dai luoghi comuni. Appuntamento a giovedì.

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI