GF Vip, Alessandro Basciano “Ci hanno informati sulla guerra ma sono stati vaghi”

GF Vip, Alessandro Basciano “Ci hanno informati sulla guerra ma sono stati vaghi”

9 Marzo 2022 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Dopo essersi fatto conoscere nell’ultima edizione del Grande Fratello Vip ed essersi innamorato di Sophie Codegoni, Alessandro Basciano ha raccontato la sua esperienza nel reality a Casa CHI ospite di Rosalinda Cannavò e  tre giornalisti del magazine  ecco le sue parole :

“Il tempo scorre in modo diverso dentro la Casa. Io sono partito con l’idea di conoscere Sophie e nella presentazione l’avevo detto ad Alfonso ma lei aveva già una situazione aperta. Io all’inizio un po’ giocavo anche con le altre fin quando lei ha preso una posizione nei confronti di Gianmaria. Io ho iniziato a notare questo. Da quando sono entrato in Casa lei non dava più attenzioni a Gianmaria. Questa storia è stata talmente intensa dentro la Casa che ci siamo riusciti a dire delle cose che forse non ho mai detto nemmeno alla mamma di mio figlio. Tutto questo cercavamo di tutelarlo ed infatti le cose belle le abbiamo dette sotto le coperte.”

L’ American Smile ha anche raccontato come sono stati informati sulla guerra in Ucraina :

Ci hanno chiamato in confessionale, prima gli uomini e poi le donne. Ci hanno detto che era scoppiata la guerra, ma era una cosa che andava avanti da anni ma ora hanno reagito a livello militare. Noi eravamo sconvolti perché avevamo la puntata e non sapevamo come reagire. Discutere per un lavaggio piatti e cose superflue… il nostro umore non era dei migliori. Ci hanno detto che era scoppiata la guerra ma non ci hanno comunicato in che modo era avvenuto l’attacco, sono stati vaghi.  Nel 2022 non sappiamo come possa essere successa una roba del genere. Ci hanno informato senza andare oltre, ci hanno girato intorno e non sono andati mirati ma ci hanno avvisato.”

Come mai gli autori sono stati vaghi nel dare informazioni ? Avevano paura che qualcuno potesse abbandonare il reality?

LEGGI ANCHE

GF Vip, Ancora dissing per le dichiarazioni sui soldi, le Selassiè sulla graticola, Urtis le difende