mercoledì, Maggio 22, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

GF Vip 7, mostrati a Nikita i messaggi social della madre contro di lei, ecco la sua reazione

Sul finire della puntata del GF Vip di ieri sera sono stati mostrati a Nikita Pelizon i messaggi social della madre in risposta alle affermazioni della modella di qualche giorno fa. La giovane triestina aveva raccontato che da piccola la madre preparava per lei esclusivamente wurstel crudi con il ketchup, risentita per le affermazioni della figlia la donna ha pubblicato una serie di post ironici su Facebook per smentire quanto da lei affermato, eccone alcuni :

Sto cucinando minestra di lenticchie e arrosto di vitello (per chi si chiede se qui viviamo di wurstel crudi e tramezzini!)” . E poi ancora: “Consolati Pinocchio, in giro c’è tanta gente molto più bugiarda di te”. E infine: “Non ho parole e non ho nemmeno intenzione di trovarle”.

Nikita ha precisato che la madre è abituata a risponderle attraverso i social e quando era fidanzata scriveva direttamente al suo fidanzato senza interpellare lei, poi rivolgendosi direttamente alla madre ha detto :

Mamma ti amo grazie a te ho imparato a cucinare il ragù, non puoi negare di avermi preparato solo tramezzini, ti prego di non parlarmi più attraverso i social, ma di scrivermi una lettera, visto che mi hai insegnato tu a scrivere, da leggere insieme una volta tornata a casa”

Un messaggio molto dolce e sereno indirizzato alla mamma che aveva ironizzato sulle sue affermazioni, veramente un grande esempio Nikita sempre calma e mai nervosa nelle sue risposte. Finita la puntata in giardino da sola la ragazza non ha trattenuto le lacrime e mentre fumava una sigaretta ha ripetuto : “Ancora, ancora, lo ha fatto ancora”

Non sappiamo se si riferisse a quanto fatto dalla madre o a Eleonoire Ferruzzi, da lei perdonata due volte e ieri sera eliminata dal televoto flash proprio per dei comportamenti estremi e da condannare nei confronti della triestina.

 

 

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI