Dimesso il presidente dell’Assocalciatori Tommasi

Dimesso il presidente dell’Assocalciatori Tommasi

29 Giugno 2020 0 Di Alessandro Galimberti

Il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi si è dimesso questo pomeriggio e adesso a dirigere il tutto sarà temporaneamente Umberto Calcagno, vicepresidente vicario. Sono stati posti i ringraziamenti di rito a Tommasi sottolineando la sua serietà nel ruolo che ha ricoperto per anni rappresentando la categoria di calciatori e calciatrici.
Questo un estratto del suo commiato:” Ciao a tutti, con queste righe vi voglio idealmente abbracciare e ringraziare .Oggi con le dimissioni dalla carica di consigliere e Presidente dell‘AIC si chiude per me un percorso iniziato con l’ingresso nel Consiglio Direttivo nel lontano 1999. Non è stato per nulla semplice nel 2011 prendere il testimone da Sergio Campana, dopo 43 anni di storia, con il rischio di rovinare il lavoro svolto fino a quel giorno. I momenti complicati sono stati tanti e ne siamo usciti con l’unione e il gioco di squadra” –
“Tra i più complicati il calcio scommesse nel 2011, lo sciopero della Serie A all’inizio della stagione 2011/2012, la tragedia in campo di Piermario Morosini ad Aprile 2012 , la riforma della Lega Pro con la proclamazione dello sciopero,le ripetute elezioni federali, lo sciopero della serie A femminile revocato all’ultimo nel 2015, la mancata qualificazione mondiale per i ragazzi del 2018, la mia candidatura federale e i mesi di quarantena che ancora ci stanno mettendo sotto pressione”- “Nel bilancio di un percorso le cose positive sono esageratamente di più dei passi falsi e di questo mi sento soddisfatto e in debito con tutti quelli che hanno permesso di raggiungere determinati obbiettivi.Sarebbero pagine da riempire che non ho qui modo e tempo di fare, ci sarà occasione per farlo. Per ora, quindi, grazie grazie grazie… dell’ attenzione, dell’ appoggio, delle critiche e dei consigli. Buon finale di stagione e in bocca al lupo!”.