Costantino Vitagliano contro Maria De Filippi, “Ecco perché mi ha cacciato e non posso lavorare più in TV”

Costantino Vitagliano contro Maria De Filippi, “Ecco perché mi ha cacciato e non posso lavorare più in TV”

6 Luglio 2020 12 Di Lorenzo Porcini

Costantino Vitagliano è stato il primo tronista per eccellenza, forse quello più famoso che abbia mai preso parte al dating show di Canale 5. Nel 2004 dopo aver scelto Alessandra Pierelli, intraprese la sua conoscenza fuori da Uomini e Donne, con le telecamere puntate addosso in ogni momento della loro giornata. Divenne molto famoso al punto da creare un marchio di moda e lanciare tendenze una dopo l’altra.

Ma a tutto c’è una fine, specialmente quando si va contro Maria De Filippi. Infatti Costantino in un’intervista sul sito piudonna.it ha dichiarato che la De Filippi lo ha cacciato e non può più lavorare in TV, ecco le sue parole:

La De Filippi si arrabbia se dite che sono il tronista per eccellenza, lei fa finta di non arrabbiarsi per nulla e fa credere che è troppo intelligente ma al mondo tutti ci arrabbiamo per qualcosa pure gli intelligenti. Io e la De Filippi ci siamo usati a vicenda, ho accettato di sfruttare tutto al massimo. Insomma lei è ancora arrabbiata con me perché voglio essere pagato. La tv è un lavoro e basta. Anche la D’Urso mi paga per andare da lei. Senza gettono me ne sto a casa, cambio lavoro, faccio altro. Non mi sono mai dato un voto da attore perché non è quello che ambisco a fare

 

 

LEGGI ANCHE:

Arriva un nuovo Uomini e Donne, la Rai lancia la sfida a Mediaset