Bianca Atzei “Ho perso il bambino che aspettavo” il suo dolore in una lettera social

Bianca Atzei “Ho perso il bambino che aspettavo” il suo dolore in una lettera social

11 Ottobre 2021 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Poco più di una settimana fa Bianca Atzei aveva scritto sui social di stare attraversando un periodo molto difficile della sua vita e che sarebbe stata lontana dai social per il periodo necessario a metabolizzare ciò che stesse vivendo. In quel momento pochi purtroppo sono arrivati a capire il significato di quel messaggio, qualche post Instagram di qualche giorno prima la vedeva sorridente annunciare che ci sarebbe stata una novità in arrivo, “…forse due” scriveva la cantante, molti avevano pensato a una gravidanza pochi al triste epilogo che oggi la Atzei ha comunicato sui social. Bianca ha perso il bambino che aspettava, dopo tante cure era riuscita a rimanere incinta, ma come scrive lei stessa “Il sogno è durato solo qualche mese”. La cantante in una lettera social ha esternato tutto il suo dolore, lasciando ancora una volta la porta aperta alla speranza di poter diventare madre, queste le sue parole:

Ho sempre condiviso con voi ogni parte della mia vita perché è facile far vedere i grandi sorrisi e la felicità, ma spesso accadono anche cose brutte che ti mettono a dura prova – scrive in una lettera sui social -. Più di un anno fa abbiamo cercato un figlio e spesso ci siamo sentiti dire: “non pensarci, perché più ci pensi e più non arriva”. Come fa una donna, però, a non pensarci ogni volta che le arriva il ciclo? Quando realizzi di sentirti pronta a diventare madre ecco che quello si trasforma nella cosa che più desideri al mondo. Più o meno dopo un anno ti consigliano di fare degli esami approfonditi. Così, per molti, diventa importante un aiuto tecnologico. E non importa quanti giorni devi farti le punture di ormoni in pancia e tutto il resto, anche se sei sempre meno in forze vai avanti positiva e felice perché ti aggrappi a quel 35% di possibilità di rimanere incinta. E dopo più di un anno succede. Quando ho visto quel test positivo è stato il giorno più bello della mia vita». Purtroppo quella felicità è sparita nel momento in cui abbiamo saputo che la gravidanza si è interrotta dopo qualche mese e si è dovuti intervenire chirurgicamente. Tantissime donne hanno affrontato e affrontano questo dolore e ora so che cosa si prova e cosa vuol dire passare, in un battito di ciglia, dalla felicità più grande alla sofferenza più forte. Bisogna solo andare avanti. Sono sicura che arriverà di nuovo qualcosa di bello perché ho sempre sperato. Tengo ancora vivo il sogno di poter diventare mamma”. 

Bianca Atzei è fidanzata con il giornalista de “Le Iene” Stefano Corti, da diverso tempo stanno tentando di avere un figlio, la sofferenza che traspare dalla lettera è immensa e fa luce su quante donne cerchino di diventare madri anche sottoponendosi a sacrifici non indifferenti. C’è poco da aggiungere davanti fatti del genere senza correre il rischio di cadere nella retorica, davanti a un dolore così preferiamo limitarci a riportare la notizia riservando al resto un rispettoso silenzio.

LEGGI ANCHE

Ligabue: “E’andata così- La Serie”. Da mezzanotte su Raiplay Ligabue racconta 30 anni di carriera