Asia Argento parla della condanna di Weinstein: “Mi sento vendicata”

Asia Argento parla della condanna di Weinstein: “Mi sento vendicata”

29 Febbraio 2020 0 Di Valentina Spataro

Sono arrivate, insieme a quelle di moltissime donne dello spettacolo e del cinema, anche le parole di Asia Argento sulla condanna di Harvey Weinstei. L’ex capo della Miramax infatti è stato condannato per stupro e violenza sessuale lo scorso 24 Febbraio 2020.

L’attrice, che diede vita al movimento #metoo, in un’intervista al “Fatto Quotidiano” ha dichiarato:

“Mi sento vendicata. Non soltanto io ma tutte le donne che hanno lottato per la giustizia. Mi sento vendicata nei confronti di tutti quegli uomini e pure quelle donne che in Italia mi hanno chiamato ‘prostituta’ solo per aver raccontato la verità su quanto mi era accaduto quando avevo 21 anni”.

Il pensiero dell’attrice va anche a tutte le donne coraggiose che hanno testimoniato contro Weinstei e al sostegno ricevuto dal suo attuale compagno. In un post sul suo profilo Instagram scrive: “Harvey Weinstein è ora uno stupratore condannato. Due sopravvissute piangono e festeggiano. Grazie a Dio. Grazie a tutte le donne coraggiose. Grazie al giudice e alla giuria di New York City, questo va a te Anthony”.