sabato, Maggio 18, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Amici, Giulia Stabile si racconta tra emozioni e successi lavorativi

Dopo la vittoria ad Amici, la ballerina Giulia Stabile sta percorrendo la sua strada vincente nel mondo dello spettacolo, ottenendo tanti successi lavorativi in diversi ambiti.

La sua vita lavorativa si divide tra essere nel cast dei ballerini professionisti di Amici e la sua prima conduzione a Tu si que Vales.

Le parole di Giulia

La ballerina ha rilasciato un intervista per TV Sorrisi e Canzoni,  dove ha parlato del suo lavoro a Tu si que vales, di quando era allieva ad amici e il suo rapporto con Maria De Filippi.

Mi piace vedere le reazioni di tutti durante le esibizioni o nelle pause. Maria, Sabrina e Giovannino sono esilaranti. La cosa più difficile è quando si creano incomprensioni tra i partecipanti e i giudici. Maria De Filippi vuole farmi sentire serena, a mio agio. Le voglio bene, le sono molto grata e riconoscente. Amici quest’anno senza Covid, che c’era quando io ero un’allieva, è incredibile. Per i ballerini, soprattutto di classica, è importante toccare i muscoli e indicare le posizioni, è uno strumento per capire.

Ha aggiunto quanto è importante accettare le critiche nella danza, soprattutto accettare la possibilità di poter sbagliare e saper trasformare l’autocritica in energia, sfruttando il fuoco della passione.

Sono ansiosa, ricordarmi di poter sbagliare è fondamentale. Questo dico ai ragazzi: dagli errori nasce una crescita. Ballo fino a 12 ore al giorno! Ci sono tanti allievi e faccio tutti gli stili. Alla sera però mi accendo. Sono come le montagne russe: la mattina vado lenta perché mi devo riscaldare, la sera vado veloce perché ho preso il ritmo. La danza è disciplina. Alle critiche bisogna rispondere mettendosi nei panni dell’insegnante, ai quali non si risponde mai. Fare il ballerino è complesso, si usa il corpo e anche la testa. Noi siamo molto cattivi con noi stessi… Pretendiamo tanto da noi e ci arrabbiamo se qualcosa non riesce. Invece ho capito che bisogna trasformare la passione per la danza in energia.

Samanta Santoro
Samanta Santoro
Samanta Santoro, aspirante giornalista. Laurea triennale in Educatrice socio culturale. Iscritta alla magistrale in Comunicazione, Media digitali e Giornalismo. Appassionata di cronaca rosa, temi sociali, gender studies e psicologia. Amante del dare opinioni non richieste.

I PIU' LETTI