WWE, risultati di Smackdown 16-09-2022 | MondoTV 24
Connettiti con noi

Sports

WWE, risultati di Smackdown 16-09-2022

Pubblicata

su

Risultati di WWE Smackdown 16-09-2022:

– Lo show si apre con Logan Paul che fa il suo ingresso.Paul inizia il suo promo prima che il team di telecronaca abbia finito con la loro presentazione. Paolo dice di avere l’abitudine di “aprire bocca e dire cose stupide” Paul dice di aver aperto bocca su Floyd Mayweather e che nemmeno lui è riuscito a sminuirlo, e ha organizzato una conferenza stampa per domani affinché Roman Reigns si presenti e lo incontri faccia a faccia.

-Paul Heyman e tutti i Bloodline che non si chiamano Roman Reigns escono sul ring. Heyman entra sul ring mentre il resto della Bloodline circonda il ring. Heyman e Paul si stringono la mano e Heyman pronuncia il nome di Paul tra fischi incredibilmente rumorosi dalla folla.

-Heyman dice che Paul potrebbe essere un ragazzo di Paul Heyman. Heyman fa quindi riferimento al fratello di Paul, Jake Paul, che combatte contro Anderson Silva, la folla fischia alla menzione di Jake Paul. Heyman dice che non gli importa di nulla di quello che ha fatto Logan Paul, ha bisogno di prendere la decisione intelligente e combattere con qualcuno che non sia Roman Reigns.

-Paul dice che gli basta un solo colpo fortunato per far cadere Roman Reigns, e quel colpo è tutto ciò di cui ha bisogno per prendere il titolo da Reigns. Heyman si avvicina a Paul e chiama il nome di Solo Sikoas.

-Sikoa salta sul ring e per calmare la situazione Sami Zayn sale sul ring mentre la folla si innamora di Sami Zayn. Zayn convince Sikoa a saltare giù dal ring. Zayn dice a Heyman che dovrebbe essere lui a gestire Logan Paul.

-Paul prende a pugni Zayn e rotola fuori dal ring prima che gli Usos e Sikoa possano raggiungerlo, quasi fallendo il suo rotolamento fuori dal ring ma riuscendo comunque a scappare.

-Single Match: Ricochet (w/Logan Paul) batte Sami Zayn (w/The Bloodline & Paul Heyman)

– Segmento della Maximum Male Models rovinato (e direi grazie a Dio) da Braun Strowman che mena i modelli e dopo arrivano pure l’Alpha Academy ma anche loro subiscono la stessa sorte dal Monster Among Monsters.

-Women’s Match: Bayley (w/Damage CTRL) batte Raquel Rodriguez

– A fine match Raquel viene attaccata dalle Damage CTRL ma viene salvata da Shotzi che è turnata face per l’occasione.

-Single Match for the NXT North American Championship: Solo Sikoa (w/Sami Zayn) batte Madcap Moss (Sikoa rimane campione)

-Fatal 4 Way Tag Team Match: Brawling Brutes (Ridge Holland & Butch w/Sheamus) battono Imperium (Ludwig Kaiser & Giovanni Vinci w/Gunther), Hit Row (Top Dolla & Ashante Adonis w/B-Fab) and New Day (Kofi Kingston & Xavier Woods)

Fare clic per commento

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sports

Calcio, Ungheria-Italia di Nations League: orari, in TV e probabili formazioni

Pubblicata

su

Dopo la partita contro l’ Inghilterra, l’Italia del Ct Roberto Mancini torna in campo a Budapest contro l’Ungheria per questa sfida valida per la Nations League. E sarà determinante poi per il girone in casa di successo gli azzurri andrebbero in testa al gruppo. Ungheria-Italia si potrà seguire in diretta TV e in chiaro sua Rai1 alle ore 20:30. Inoltre sarà disponibile anche su RAI Play.

Il match valido per l’ultima giornata della fase a gironi di Nations League verrà giocato alla Puskas Arena di Budapest di lunedì 26 settembre.

Probabili formazioni Ungheria – Italia

Probabile formazione Ungheria (3-4-2-1): Gulacsi; Orban, At. Szalai, Lang; Fiola, Schafer, Nagy, Kerkez; Szoboszlai, Gazdag; Ad. Szalai.

Probabile formazione Italia (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Cristante, Dimarco; Immobile, Raspadori.

Continua A Leggere

Sports

L’ultima partita di Roger Federer

Pubblicata

su

federer

Federer dice addio al tennis con una sconfitta in Laver Cup. Al fianco di Rafa Nadal, avversario di tante indimenticabili partite, lo svizzero deve arrendersi 4-6, 7-6, 11-9 contro la coppia americana Sock-Tiafoe nella sfida tra team Europa e team Mondo. A Londra si chiude un leggendario capitolo di storia del tennis.

E’ circa l’una e mezza di notte in Italia quando sulla carriera di Roger Federer cala il sipario. Lo svizzero dice addio al tennis con una sconfitta in Laver Cup, nel quarto match di giornata tra team Europa e team Mondo che fissa il risultato sul 2-2. Acciaccato ma sorridente, Federer torna in campo dopo Wimbledon 2021, sempre a Londra, la città dove è nato e dove finisce il mito di Re Roger. In coppia con l’avversario di mille battaglie Rafa Nadal che insieme allo svizzero ha scritto quasi decenni di storia del tennis, Federer affronta in doppio il duo americano Sock/Tiafoe: 4-6, 7-6(2), 11-9 il punteggio in favore degli statunitensi.

Ma all’Arena di Londra il risultato conta meno. Contano i 20 titoli del Grande Slam in bacheca, contano gli otto Wimbledon e le infinite settimane da numero 1 del mondo. Contano l’eleganza e la classe con cui Federer ha dominato il tennis e grazie alle quali milioni di persone hanno imparato ad amare questo sport. E purtroppo, conta anche quel ginocchio malconcio che costringe il 41enne Federer al ritiro.

Si divertono e scherzano durante la partita Rafa e Roger, come due vecchi amici che si ritrovano come una rimpatriata dopo tanto tempo. C’è un bel clima in campo, il pubblico è un misto tra il divertito e l’emozionato. Roger dà spettacolo a tratti, come quando fa passare la pallina nel buco tra la rete e il paletto. E’ partita vera sempre e comunque.

All fine è sconfitta per Federer, ma partono alla fine ci sono la festa e le celebrazioni nella commozione di tutti i presenti, Roger su tutti. “E’ stata una giornata meravigliosa, sono felice, non sono triste. Mi sono goduto ogni singolo momento, essere qui con gli amici e la famiglia mi ha aiutato molto” – le parole dello svizzero devastato dalle lacrime – “La partita è stata stupenda e giocare con Rafa è stato speciale, grazie a tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo incredibile viaggio”.

Continua A Leggere

Sports

Impact Wrestling, risultati di Victory Road 23-09-2022

Pubblicata

su

Impact Wrestling

Risultati di Impact Wrestling Victory Road 23-09-2022:

Pre Show

-Six Man Tag Team Match: Bullet Club (Ace Austin, Chris Bey e Juice Robinson) hanno sconfitto Jason Hotch, Shogun e Jack Price;

-Tasha Steelz vs. Killer Kelly – terminato in no-contest;

Victory Road

-X-Division Championship Match: Mike Bailey (c) ha sconfitto Delirious resta ancora campione;

-Tag Team Match: Motor City Machine Guns (Chris Sabin ed Alex Shelley) hanno sconfitto Honor No More (Vincent e PCO);

-Mickie James ha sconfitto Gisele Shaw e quindi Mickie James non si dovrà ritirare;

-Triple Threat Revolver: Frankie Kazarian ha sconfitto Mia Yim, Kenny King, Black Taurus, Yuya Uemura, Alex Zayne, Trey Miguel e Laredo Kid;

-Six Man Tag Team Match: Honor No More (Eddie Edwards, Matt Taven e Mike Bennett) hanno sconfitto Josh Alexander, Rich Swann ed Heath;

-Pick Your Poison: Jordynne Grace ha sconfitto Max The Impaler;

-Barbed Wire Massacre: Steve Maclin ha sconfitto Moose Sami Callihan.

 

Continua A Leggere

attualita