domenica, Luglio 14, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Signorini, ancora polemiche, Gaia e Tommaso Zorzi prendono le distanze

Ancora polemiche in rete sulle parole pronunciate sull’aborto da Alfonso Signorini in diretta televisiva lunedì sera, benchè il conduttore si sia appellato alla libertà di opinione il pubblico non ha accettato che il direttore di CHI abbia parlato a nome di tutti e non a titolo personale e mentre Sonia Bruganelli si è smarcata affermando che il suo “Esatto” successivo alle affermazioni del conduttore era sul non augurarsi aborti spontanei, Gaia e Tommaso Zorzi hanno preso una posizione netta contro il conduttore.

La co-conduttrice del GF Vip Party ha espresso tutta la sua contrarietà sui social “Come sapete in questi anni mi sono appassionata sempre di più al Gf. Proprio per questo motivo mi sento in dovere di dire che quel “noi” non mi rappresenta e soprattutto da donna mi sono rotta il c***o di dover rendere conto agli uomini per cosa secondo loro è accettabile e cosa no. Nessuna donna dovrebbe sentirsi in colpa o giudicata per le sue decisioni. Soprattutto per quelle più difficili. Quindi per favore d’ora in poi per temi come questi voglio sentire in prima serata le donne esprimersi se no a me purtroppo non interessa”. Ben più duro il commento del fratello Tommaso vincitore della scorsa edizione del reality che in un post al veleno ha scritto “Sulla questione aborto: sono un uomo e dunque non è affar mio. Quando nascerò donna la mia opinione potrà contare qualcosa. Nel frattempo, da uomo, ritengo che sia sacrosanto che una donna abbia la facoltà di scegliere. Not my body, non my choice. Il movimento femminista “my body, my choice” dice esattamente questo: nessun uomo può o deve sentenziare le decisioni che una donna prende sul proprio corpo. E credo sia tutto qui”

Una polemica che sembra destinata a sopirsi in tempi brevi, chissà se arriverà un chiarimento da parte di Alfonso Signorini nella puntata di venerdì prossimo o se il conduttore come nel suo stile farà finta di nulla, d’altra parte sempre meglio puntare il dito verso gli altri che verso sè stessi ed in questo Don Alfonso è maestro.

LEGGI ANCHE

Stasera in TV: ecco la programmazione del 17.11.2021

 

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI