“Si può pregare anche a casa”, la risposta di Fiorello a Salvini

“Si può pregare anche a casa”, la risposta di Fiorello a Salvini

5 Aprile 2020 0 Di Veronica Rizzo

Chiese aperte a Pasqua? Fiorello dice no.

Lo Show Man ha voluto dire la sua sulla proposta lanciata da Salvini . “Secondo me si potrebbe pregare a casa, non credo che Dio accetti le preghiere solo se fatte in chiesa”. Fiorello ha tenuto a precisare che parlava da cattolico e che comunque si trattava di un suo semplice pensiero personale.

Inoltre ha aggiunto:

Se sei un fedele e preghi, Dio non ti viene a dire ‘eh no, devi venire in chiesa’. Puoi pregare ovunque, anche in bagno. Non è che devi metterti”.

Fiorello ha voluto anche rispondere a chi dice “i tabacchini sono aperti”:

“Non è quello il discorso. Nei supermercati o dal tabaccaio si entra uno alla volta. Che facciamo in chiesa? Il prete fa la messa uno alla volta?”

Ha ribadito più volte che la sua non è una polemica ma un suo personale pensiero.