Parla Giuseppe Signori: “Ora voglio guardare al futuro”

Parla Giuseppe Signori: “Ora voglio guardare al futuro”

9 Giugno 2021 1 Di Angelo Sorbello

Giuseppe Signori ritorna a parlare dopo un lungo e infinito incubo durato dieci anni. L’ex attaccante della Lazio, del Bologna e della Nazionale italiana ha parlato ai microfoni di Radio Anch’io Sport. Da pochi giorni Beppe Signori ha avuto la riabilitazione dal presidente della Federcalcio Gabriele Gravina.

Signori era stato radiato per la vicenda del calcioscommesse nel 2011 e circa un mese fa ha ricevuto la “grazia” della Federcalcio dopo aver rifiutato la prescrizione ed essere stato assolto dalla giustizia ordinaria. Ecco le parole di Beppe Signori:

“Nessuno mi restituirà questi 10 anni, ma è inutile piangersi addosso. Ora guardiamo avanti, sono sempre stato abituato a lottare, ho preferito andare avanti fino alla fine e ora sono molto felice. Non volevo rimanere nel grigio di una prescrizione, doveva essere nero o bianco ed è stato bianco”

Signori dice che molte persone in questi anni gli hanno voltato le spalle, ma lui adesso vuole guardare al futuro: “Dieci anni fa avevo preso il patentino da allenatore, è uno dei miei obiettivi. Voglio allenare. Mi manca l’odore dell’erba, so che sarà difficile perché le panchine sono poche e gli allenatori tanti”.

 

LEGGI ANCHE

Batman: Death Metal, disponibili da ora 200 esclusivi kit da collezione