Paolo Calissano trovato morto nella sua abitazione romana

Paolo Calissano trovato morto nella sua abitazione romana

31 Dicembre 2021 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Secondo le prime ricostruzioni dovrebbe essere stata una massiccia dose di psicofarmaci fortuita o volontaria a causare la morte di Paolo Calissano, l’attore soffriva da tempo di una forma di depressione che stava cercando di curare. Genovese, classe 1967, l’attore è divenuto un volto familiare ai telespettatori per la sua partecipazione a Vivere, ma anche per aver partecipato all’edizione 2004 de L’ Isola dei Famosi dovuta abbandonare volontariamente a causa di un infortunio al ginocchio, in mezzo una serie di film e fiction negli anni ’90 e 2000 e alcune esperienze di conduzione televisiva, che lo hanno portato a lavorare con Enrico Vaime, Natalia Estrada e Samantha De Grenet.

A scoprire il decesso è stata la compagna dell’attore che preoccupata perchè non riusciva a mettersi in contatto con lui ha raggiunto l’abitazione di Paolo Calissano nel quartiere Balduina di Roma. Stando a quanto riportato dal quotidiano “La Repubblica” le pillole erano sia nella camera dell’attore che sparse in cucina.

La carriera di Calissano ha avuto un duro contraccolpo per le vicende giudiziarie a causa della droga in cui è stato coinvolto, nel 2005 una donna fu trovata morta nel suo appartamento a causa di una overdose di cocaina a quanto pare vendutale dall’attore, episodio che è costato a Calissano una condanna a 4 anni. Dopo un percorso riabilitativo e quando la dipendenza sembrava essere rimasta alle spalle, nel 2008 il coinvolgimento in un incidente stradale in cui l’attore fu trovato positivo alla cocaina.

La salma è stata sequestrata ed è stata disposta l’autopsia che ne chiarirà le cause della morte.

LEGGI ANCHE

GF Vip, Manuel Bortuzzo la confessione “Non resterò fino alla fine” poi rivela le due date in cui dovrebbe andar via