Manuel Bortuzzo al GF Vip, quando la disabilità diventa un messaggio

Manuel Bortuzzo al GF Vip, quando la disabilità diventa un messaggio

15 Giugno 2021 1 Di Giuseppe Scuccimarri

Continuano in questi giorni le selezioni per il Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini e la squadra di autori stanno costruendo giorno dopo giorno il gruppo di coinquilini che animeranno dal prossimo 13 settembre la casa più spiata d’ Italia. In questi giorni secondo quanto affermato dal portale Dagospia sarebbe al vaglio degli autori anche la candidatura di Manuel Bortuzzo, la giovane stella del nuoto vittima inconsapevole di un agguato nella notte tra il 2 e 3 febbraio 2019 che gli ha procurato lesioni al midollo e inibito l’uso delle gambe.

Manuel in tutti questi anni è stato esempio per altri coetanei disabili, ha cercato con ogni mezzo di lanciare messaggi a tanti coetanei e non, che vivono la sua stessa situazione, la disabilità deve diventare stimolo per migliorarsi e cercare di fare il più possibile una vita normale, Manuel entrando nella casa vorrebbe far capire a tutti cosa significa essere disabili.

A questo proposito il nuotatore tempo fa ha rilasciato una intervista a “Il Messaggero” in cui ha dichiarato :

“Entrare al Grande Fratello potrebbe essere un modo per far capire cosa è davvero la disabilità. Cosa voglia dire alzarsi, vestirsi, fare le cose minime, insomma un modo per rompere un muro che è ancora troppo alto. Nelle relazioni quotidiane le persone non sanno davvero come trattare noi. Talvolta hanno difficoltà ad avvicinarci, ad entrare in contatto fisico con noi.”

Sicuramente Manuel in casa potrebbe mandare un messaggio potente, di quelli tosti, a cominciare dalle barriere architettoniche anche minime, tipo una porta un pò stretta, a cui i normodotati non pensano, ma che per un disabile possono diventare un problema, fino alle relazioni con gli altri, farsi accettare per ciò che possono dare e ciò che dicono senza scorgere commiserazione sul volto degli interlocutori.

Sarebbe la prima volta per un esperimento del genere, Signorini ha da sempre dichiarato che la prossima sarà una edizione top del reality, con il messaggio di Manuel Bortuzzo acquisterebbe anche una funzione sociale non indifferente, la disabilità raccontata con estrema normalità e senza alcun tipo di pregiudizio diventerebbe una grandissima opportunità, di quelle da non farsi scappare.

 

LEGGI ANCHE

Al via Temptation Island, tutto quello che c’è da sapere sul reality di Canale 5